ESCLUSIVA: ascolta lo streaming de "Uomo Europeo"
Nostalgico debutto in chiave classicamente mitteleuropea per il nostrano Matteo Perifano


Articolo a cura di SpazioRock - Pubblicata in data: 02/07/18
E' un viaggio a ritroso alla riscoperta della cultura europea (dopo un innamoramento per quella orientale) quello che ci racconta Matteo Perìfano con questo suo bellissimo disco d'esordio che a tratti tanto ricorda il Battiato di "E ti vengo a cercare". L'autore stesso cita Battiato (e anche Branduardi) come punti di partenza nel suo approccio alla musica. Tra questi e il disco in uscita ci stanno in mezzo gli ascolti di Bach, Mozart, Schumann, Liszt, e anche la figura di Wagner, per la sua capacità di sintetizzare in sè un musicista di spessore, un letterato e un pensatore. Comincia così la stesura del suo primo album "Uomo Europeo", nove arie contemporanee per quartetto d'archi, pianoforte e voce- arrangiato interamente dall'autore e co prodotto da Marco Tagliola (produttore artistico dei Baustelle).
 
 




Intervista
Doro: Doro Pesch

Speciale
Libri: Black Metal Compendium - Volume 3 - Stati Uniti E Resto Del Mondo

Recensione
AC/DC - Highway To Hell

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Thundertruck"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Ognuno Come Vuole"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Smartfriend"