ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Ad Oggi Mancano"
Invenzioni sonore del collettivo cantautoriale di Nicola Cancellieri


Articolo a cura di SpazioRock - Pubblicata in data: 10/09/18

Tutto si può pensare, a partire dal nome del progetto, Grandi Insegne, Il Grande Allibratore, che si tratti di un disco di un cantautore (al secolo Nicola Cancellieri). Diremmo più "collettivo cantautorale". Sì, perché dietro alle indubbie e bellissime invenzioni cantautorali (un mix tra Vasco Brondi, Rino Gaetano, Guccini, Claudio Lolli, ma con un grande gusto per "flusso di coscienza", mantra letterari e aperture pop spiazzanti) ci sono cori ("la la la, parapapa") cantati a squarciagola dai suoi compagni di avventura. E poi invenzioni sonore tra rock noise, folk, post rock, free jazz e punk inglese. Suoni che fanno pensare all'anarchia cosmica dei gruppi della Fat Cat o alla libertà di Ariel Pink o Panda Bear. E poi canzoni che suonano subito "classici" come "Aria Buona". Insomma, un disco bellissimo. Una costante sorpresa. Parole per la mente, musica per l'anima.

 

 
 
Leggi QUI la nostra recensione!



LiveReport
Firenze Rocks 2019 - Day 1: Tool & more - Firenze 13/06/19

Recensione
Baroness - Gold & Grey

Intervista
Satan Takes a Holiday: Fred Burman

Speciale
La profonditÓ strafottente dei Tool

Intervista
Crazy Lixx: Danny Rexon

Intervista
Dinosaur Pile-Up: Matt Bigland