Peter And The Test Tube Babies - Fuctifano
Le leggende del punk inglese tornano con un album travolgente e diretto


Articolo a cura di Mattia Schiavone - Pubblicata in data: 10/03/20

Dopo più di quattro decenni di onorata carriera e passati tre anni dall'ultimo lavoro "That Shallow", i Peter And The Test Tube Babies sono tornati con "Fuctifano", senza tradire le aspettative, né la travolgente anima punk della propria musica.


Le tracce che compongono questo nuovo album sono infatti pregne dello stesso sentimento forte e rivoluzionario che, fin dalla fine degli anni '70, ha caratterizzato le leggende del punk d'Oltremanica. Brani brevi e diretti, pugni nello stomaco, suoni grezzi e sporchi e la voce acida di Peter Bywaters sono i punti cardine di un lavoro che non sorprende, ma con il quale la band riesce comunque a dire ancora la propria con fermezza. Tra i pezzi più accattivanti, troviamo il singolo "Facebook Loser", feroce critica all'utilizzo dei social network negli ultimi anni, e l'inno dirompente "Tales Of The Bleedin' Obvious", velocissima cavalcata vecchio stile.

 




Recensione
Pearl Jam - Gigaton

Recensione
Ayreon - Electric Castle Live And Other Tales

Speciale
Depeche Mode - "Violator" compie 30 anni

Speciale
Il crepuscolo magico di Ronnie James Dio

Speciale
ANTEPRIMA: guarda il video di "Shane", nuovo singolo di Jesse Malin

Intervista
Code Orange: Jami Morgan