Guns N' Roses: cronache della più grande reunion della storia
I Guns N'Roses sono tornati assieme. Finalmente. Per fortuna. Purtroppo.


Articolo a cura di SpazioRock - Pubblicata in data: 22/02/16

Articolo a cura di Cristiano Veluti (slashitalia.com)

 

Articolata dissertazione nozionistica non esaustiva, adeguatamente - o presuntuosamente ritenuta tale - orientata verso un approccio obiettivo e critico, seppur a tratti emotivamente coinvolto, dei fatti salienti che hanno caratterizzato il percorso di riavvicinamento, prima personale e poi artistico, di due dei più rappresentativi elementi del gruppo musicale che ha segnato la storia della musica a partire dalla metà degli anni 80 ai giorni nostri. 

 

Per comprendere al meglio l'argomento consiglio di lanciare la traccia nr. 5 tratta dall'album "Use your Illusion II" e concentrarsi sull'incipit

 

Guns... and... Roses...

Guns... and... Roses...

Guns... and... Roses...

 

La canzone è "Get in the Ring" e i cori che inneggiano alla band all'inizio e alla fine del pezzo creano la giusta atmosfera per argomentare nelle prossime righe, di quello che è stato un evento che, ai giorni nostri come in passato, ha cambiato le sorti del panorama musicale e resteremo a vedere verso quale direzione.

 

Il brano, all'interno disco sapientemente reso come registrato da un live, è stato di fatto artefatto in studio ed eseguito live solo in poche rare occasioni. Il testo e la canzone in genere si scagliano in modo decisamente esplicito contro il mondo della critica muscale, segnatamente verso alcuni pesonaggi che vi appartenevano e che scrivevano al tempo per importanti riviste del settore , i quali avevano negativamente impressionato i permalosi membri della band definita "the most dangerous band in the world".

 

Il rapporto della band con il mondo della definita informazione musicale era complicato allora e non è migliorato oggi. Di loro infatti si è detto tutto e il suo esatto contrario, più e più volte le notizie e le non notizie sono state caratterizzate con un aura leggendaria ed ogni singolo e evento nato o inventato attorno alla band è diventato un fenomeno mediatico.

 

Anche oggi l'antipatico mondo dell'informazione musicale e tutti il suo strano meccanismo di funzionamento ha fatto in modo che il segreto peggio mantenuto della storia della musica sia stato chiacchierato, amplificato, spammato di rumor in rumor in tutto il mondo al punto da non da non necessitare nemmeno di un annuncio ufficiale.

 

Ecco perchè timidamente annunciamo a gran voce che che i Guns n Roses (per meglio dire buonaparte) sono tornati assieme.

 

Finalemente!

Per fortuna!

Purtroppo!

 

 

gunsnrosesreunion03
 

 

 

FINALMENTE

 

Il 17 luglio 1993 in Argentina quelli che eravamo abituati a conoscere come i Guns n Roses all'epoca del Use your Illusion Tour hanno suonato per l'ultima volta assieme sul palco. Questo show è stato l'inizio della fine della band che definiamo classica pur non essendo quella originale e da questo momento in poi in periodi distinti artisti come Slash prima, Duff e Matt successivamente hanno lasciato la band. Sono seguiti molti, molti altri titolati musicisti che hanno caratterizzato i Guns N Roses negli anni a venire mentre Slash, Duff e Matt hanno seguito il loro percorso artistico che bene o male tutti conosciamo con le loro attività soliste oltre che la pregevole parentesi Velvet Revoler. Oltre ai progetti, dischi collaborazioni e tutte le vicende che condiscono la vita di chiunque quando passano gli anni sul fronte Axl Rose e Slash e sul loro rapporto deteriorato si sono accumulati veleno e polvere che gli anni, i pettegolezzi, le chiacchiere e la palese loro reticenza ad affrontare l'agomento non hanno contribuito a far diminuire. Si proprio così tanti anni e tante ma tante chiacchiere si sono fatte sul loro rapporto che ad un certo punto della loro vita personale e artistica si è deteriorato e interrotto. La dimensione delle informazioni e disinformazioni al riguardo che si sono accumulate nel corso del tempo non consentono di stabilire una verità sull'argomento che da qualche parte esiste ma non sicuramente appartiene al pubblico dominio. A noi piace pensare che la ragione resti in quel simpaticamente nuoir aneddoto in cui Slash, o eglio la sua anima, in fin di vita a causa di una overdose da stupefacenti, ha lasciato questo mondo sotto le sembianze di un corvo e il suo spirito è stato sostituito, una volta rianimato, con uno diverso che non è più entrato in sintonia con Axl che ha deciso di licenziarlo. Dopo tanti anni, FINALMENTE, Axl Rose e Slash sembrano aver trovato nuovamente una sintonia.

 

Non possiamo non esserne felici.

 

PER FORTUNA

 

So per certo di rivolgermi ad un lettore di una età variabile tra i 35 e i 40 anni o almeno presuntuosamente ritengo che buonaparte sia questo il target del presente articolo e so, appartenendo io a questa categoria, cosa hanno rappresentato i Guns n Roses per la mia adolescenza. Le fasce di età che non rientrano in questo gap generazionale avranno vissuto questa Band in una età più matura o ne avranno apprezzato gli echi o il segno lasciato nel panorama musicale dopo la loro venuta. Tutti comunque sappiamo chi erano i Guns n Roses e la musica che hanno fatto. Mi riferisco in modo generico ad una versione primordiale della band prescindendo dal discorso originali e non e, volendo essere più precisi, faccio esplcito riferimento ai Guns che io ho più apprezzato e cioè quelli da Appetite for Destruction agli Spaghetti Incident. Di questi si sente più la nostalgia perchè di fatto sono una entità che ha cessato di esistere da un certo monento storico in poi a favore di una nuova, diversa, egualmente dignitosa ed apprezzabile ma non coincidente alla precedente se non per il nome Guns n Roses. Di cosa si senta la nostaglia? Delle cose che mancano ovviamente e, PER FORTUNA, i Guns n Roses - quelli che avevano cessato di essere - sono oggi tornati assieme (per meglio dire buonaparte).

 

PURTROPPO

 

Questa dualismo creatosi da un certo momento storico in poi che ha visto appunto i Guns n Roses prima e dopo ha necessariamento diviso o moltiplicato i fan su posizioni differenti creando fazioni, gruppi di interessi condiviso o molti altri nuovi appassionati. In generale ha comunque creato posizioni e sopratutto idee al riguardo di natura differente. In genere la pluralità è una cosa positiva, lo è anzi molto ma cela in se anche sacche di reticenza e sciocco campanilismo che alimenta la faziosità e negatività. In questo contesto malato i fatti accaduti negli anni dove la band ha visto varie formazioni di artisti avvicendarsi sotto il nome Guns n Roses ha creato tutta una serie di fenomeni sottoculturali di affezionati o disaffezzionati a questa o quell'altra band in nome di una ricerca di una originalità forse mai esistita. Il riavvicinamento ora di buonaparte dei membri della band più vicina alla formazioni primordiale sicuramente alimenterà ora questa ora quella corrente di fans creando contenti e mal contenti.

 

Da non sottovalutare inoltre l'aspetto anche commerciale di questo evento sul quale si innesteranno i malati inevitabili meccanismi speculativi che ruotano attorno a queste grandi news e le conseguenti possibilità di monetizzare che comportano. Questa nuova vecchia band portera tournee che attireranno molti fan in tutto il mondo e su questi attecchiranno gli sfortunati ed infelici meccanismi di biglietti inadeguatamente e antieconomicamente livellati su tariffe non popolari, Sold out annunciati, secondary tickenting, bagarinaggio, pirateria ecc ecc.

 

I Guns n Roses (per meglio dire buonaparte) sono PURTROPPO tornati assieme!

 

gunsnrosesreunion04

 

 

CRONACA DI UNA REUNION TROPPO ANNUNCIATA MA NON ALTRETTANTO SCONTATA

 

Preliminarmente: è giusto parlare di reunion?

 

Anche qui potremmo dissertare ore, giorni, settimane, mesi e anni senza giungere ad alcuna conclusione in quanto risulta appunto difficile, essendo difficile l'argomento, trovare un punto di incontro che soddisfi se non tutti, almeno i molti. La grandezza di questa band sta non tanto nei suoi personaggi che rivestono un ruolo determinante nell'ambito del suo successo quanto nella maestosità della musica che ha prodotto nel corso degli anni. Appetite for Destruction sicurametne sopra tutto e tutti è l'album inarrivabile ma anche gli Illusion non scherzano, anche se già parliamo di una formazioni diversa di musicisti, Individuiamo dunque in Axl e Slash i due punti cardine sulla questione orignialità della band? Estendiamo il concetto di band orginale ai soli membri di AFD? Ma che ne facciamo invece di quelli degli Illusion? E cosa dire invece anche degli altri grandi musicisti di livello che hanno seguito il travagliato, lungo e costoso percorso di Chinese Democracy?

 

Il termine reunion è forse inappropriato o almeno non perfettamente calzante al contesto controverso dei Guns n Roses anche solo semplicemente perchè di loro non si può parlare in modo semplice. Reunion è un termine abusato e se ne parla dal giorno successivo a quando un certo ensalmbe di elementi ha smesso di esistere, onestamente ci ha un po stancati. Francamente è anche difficile trovare un termine per definire questa situazione attuale e per suonare fuori dal coro mi piace parlare di questi Nuovi Vecchi Guns n Roses senza certificare dunque un gruppo come originale o meno.

 

La veramente buona notizia è che Axl e Slash sono tornati amici o comunque hanno trovato un sistema per riuscire nuovamente a condividere un palco sul quale suonare come facevano un tempo senza evitare di parlare l'uno dell'altro palesando insofferenza all'argomento o considerandosi delle sorte di tumori da estirpare.

 

Il desiderio di vedere Slash e Axl suonare nuovamente assieme dicevamo è latente in una moltitudine di fans sin dal giorno successivo all'annuncio che Slash non faceva più parte dei Guns n Roses. Di questo si è sempre comunque parlato sui magazine di settore e nelle segrete dei forum sulla band e i suoi fuoriusciti.

 

L'argomento è sempre stato poratato alla ribalta delle cronache vero o finto che fosse il riavvicinamento degli artisti e così di notizia in notizia, di chiacchiericcio in chiacchiericcio, di rumore in rumore si è arrivati al non annuncio che Axl e Slash torneranno a suonare assieme.

 

Si perchè di fatto di questo si è trattato di un annuncio mai di fatto ufficializzato, ci sono stati infatti numerosissimi interventi più o meno veri e attendibili che qualcosa stava accadendo, che qualcosa stava cambiando.

 

Storicamente questo chiacchiericcio fa coincidere con la separazione di Slash dalla ex moglie Perla Ferrar il punto di volta per il riavvicinamento tra i due artisti. Nessuna conferma vi è al riguardo ma  la figura di Perla è stata definita "impopolare" nel circuito dei Guns n Roses. In che modo questo abbia contribuito a riappacifiacare i due artisti non è dato saperlo ma obiettivamente è una notizia di cui i magazine hanno parlato e che storicamente è avvenuta poco prima di questa riappacificazione. Coincidenze? Direbbe qualcuno... a voi la scelta.

 

Anche il fuoriuscito Duff ha avuto modo di riavvicinarsi ai Guns n Roses partecipando ad alcuni show live nel recente passato, anni dopo la sua dipartita e questo può aver contribuito a distendere anche gli animi ulteriormente dopo la rottura del 1993. Le sue ospistate al basso sono state anche affiancate da alcuni show in cui si è anche esibito Izzy Stradlin e questi lampi di passato in questi nuovi Guns n Roses possono aver riacceso in tutti il desiderio di un tentantativo di ritornare alle origini.

 

Pur non amando affrontare l'argomento Slash non ha mai comunque nascosto la sua voglia, anche solo per qualche evento live e senza necessariamente ritornare a produrre nuova musica assieme, di tornare a suonare con il gruppo che lo ha reso l'icona che è.

 

Nell'anno 2012 l'introduzione della band nella Rock n Roll hall of Fame aveva lasciato sperare in un evento di questo tipo molto e molti fan si aguravano anche la sola esibizione di quella sera per tutti i membri della line up di Appetite for Destruction

 

 

gunsnrosesreunion06

 

 

I tempi  non erano evidentemetne ancora maturi. Axl Rose, oltre a non presentarsi alla serata come invece hanno fatto tutti gli altri membri escluso ovviamente Izzy Stradlin, ha fatto pervenire un comunicato con il quale non voleve essere associato a quell'evento e a quel nome dei Guns n Roses introdotto nella RnR Hallo of fame. Il tutto è suonato come una doccia fredda per i fans che si aspettavano questa esibizione congiunta e Slash, ha confidato in seguito, aveva percepito la cosa come un definitivo senso di chiusura.

 

Ma le cose sono proseguite diversamente.

 

Segretamente, lontano dalle luci delle ribalta qualcosa è successo, le braci che hanno infiammato i palchi nella metà degli anni 80 ancora conservavano un tiepido calore che ha portato a riaccendersi della fiamma.

 

Molto recentemente si è paralato di un segreto accordo raggiunto nell'estate 2014 da Axl e Slash di natura legale circa la possibilità di utilizzo del materiale scritto assieme e pubblicato in DVD circostanza che fino ad allora impediva a Slash il completo utilizzo del materiale di epoca GnR.

 

Nel febbraio 2015 un "happy birthday @axl Rose" sul twitter di Slash ha fatto saltare tutti sulla seggiola davanti al PC ed è iniziato il crescendo del polverone mediatico circa il riavvicinamento tra i due.

 

I mesi succesivi in particolare quelli caldi dell'estate Californiana sono stati forieri di altri eventi che hanno alimentato le fantasie ad argomento Guns n Roses. Dopo anni di permanenza all'interno della band che a conti fatti li pongono tra i musiciscti che più a lungo hanno militato, anche più dei definiti originali, all'interno dei Guns n Roses ecco arrivare l'annuncio che DJ Ashba e Ron Bumblefoot hanno posto termine alla loro collaborazione con i Guns n Roses. Ashba ha lanciato un comunicato riferendo di essere enormente grato per il tempo trascorso con loro ma di sentire la necessità di proseguire oltre con il proprio progetto dei Sixx AM. Bumblefoot invece non ha affidato ad alcun comunicato il suo annuncio riferndo semplicemente nel corso di alcune interviste di essere molto impegnato "in altro" e di non aver tempo da dedicare anche ai Guns n Roses.

 

Da sottolineare peralto che finite le esperienze live della band nessuna notizia su futuri impegni di studio è seriamente giunta alla ribalta pertanto i Guns n Roses, le cui dinamiche sempre definite complicate, potevano considerarsi in una sorta di stand by.

 

Ma la bomba atomica dell'estate era ancora lungi dall'arrivare ed è esplosa lontano degli Stati Uniti nel corso di una intervista di routine durante il tour di Slash featuring Myles Kennedy and the Conspirators nella fredda Svezia.

 

21 Agosto 2015 durante una intervista con Aftonbladet TV, Slash gela il sangue di tutti gli ascoltatori già pronti a vedere la sua faccia imbarazzata e seccata alla ennesima domanda inopprtuna argomento Axl Rose. Ma la smentita è dietro l'angolo, ecco le sue parole: "It was probably way overdue, you know. But it's.... you know, it's very cool at this point. You know, let some of that, sort of, negative... dispel some of that negative stuff that was going on for so long."

 

Non abbiamo capito bene?!?!?!

 

"It was probably way overdue, you know. But it's... you know, it's very cool at this point. You know, let some of that, sort of, negative... dispel some of that negative stuff that was going on for so long."

 

"Era probabilmente da un po' arrivato il momento... Ma è... sai... è molto figo a questo punto. Sai... tutte quelle cose cose negative... era giunto il momento di disperdere tutte quelle negatività che andavano avanti da tanto tempo"

 

Voglio premettere che ho avuto la fortuna di intervistare Slash nel 2014 e mi hanno fatto diverse raccomandazioni tra le quali ricordo bene "evitare argomento Axl e familiari!". Ecco che di fronte alla più inopprtuna delle domande dove il sempre paziente Slash ha nel corso degli anni manifestato disappunto e reticenza alla risposta, capita, un giorno d'estate svedese di avere la più inattesa e destabilizzante risposta.

 

Nessuno ci credeva. Dopo che era stato definito un tumore da estirpare e che uno dei due sarebbe morto prima di una eventuale reunion ecco la notizia che nessuno si aspettava ma che segretamente tanti voleva sentire.

 

Slash pur avendo glissato sulla successiva domanda, "Ma allora i Guns n Rose torneranno assieme?" con un laconico "E' una domanda vecchia" ha scatenato un pandemonio. L'intervista è passata in secondo piano e in rete non si è fatto altro che parlare di quell'unica risposta data a quella domanda che non sarebbe stato opportuno nemmeno fare. 

 

Il managment di Slash è dovuto intervenire riferendo che la cosa era esplosa in modo sproporzionato rispetto quanto detto dall'artista e che non sarebbe più tornato in argomento. Considerate che in quel periodo Slash stava portando a termine la propria torunee mondiale in supporto all'album World on Fire e che già scandendo i tempi per il le registrazioni. Autunno ultimi show, Gennaio 2016 preproduzione, primavera 2016 registrazione, estate 2016 pausa per consentire a Myles di curare i propri interessi con gli Alterbridge e forse uscita dell'album per l'autunno 2016.

 

 

gunsnrosesreunion05
 

 

Curiosamente però non si faceva accenno ad alcun evento live per il 2016. Coincidenze?

 

L'eco di questo annuncio di riappacificazione tra Axl e Slash, lungi dal vedere foto in rete dei due fuori a cena tolto qualche simpatico fotomontaggio ha iniziato ad alimentare il vento dei rumors.

 

Il primo autorevole è stato quello di un soggetto vicino ad una radio australiana Triple M, per la quale Slash aveva ri registrato un simpatico jingle di introduzione ad una trasmissione, che asseriva di aver ricveuto notizie di una grandioso evento per l'estate 2016 facendolo coincidere con il suo desiderio di vedere riuniti i Guns n Roses per un dato festival locale. Questa notizia, riportata secondo uno schema, scrivo ciò che vogli che venga letto, è diventata il capostipite dei tam tam mediatici più o meno attendibili sull'argomento Guns n Roses.

 

Onestamente ho dibattuto tanto e con scetticismo al riguardo su tutte le notizie prese e a più riprese riportate in giro sulla rete che alludevano ad una reunion della band citando le più disparate autorevoli fonti e non ci ho fermamente creduto sino al recente passato. Ho intimamente anche osteggiato la cosa avendo personalmente sposato la causa di Slash all'epoca della separazione nel lontano 1993 ma non nascondo che una certa curiosità mi sorge al pensiero che tra meno di qualche mese i due suoneranno ancora assieme sul palco.

 

Tornando alla narrazione dei fatti siamo in un momento della linea temporale in cui nessuna certezza è ancora arrivata.

 

Nel novembre 2015 sul sito ufficiale dei Guns n Roses comincia a circolare del materiale con i loghi della vecchia band, quella di Appetite for Destruction per interderci con le famose pistole e rose su sfondo giallo oppure la celeberrima croce con i teschi. Il termometro della temperatura comincia a salire verso il livello "è tutto davvero vero" in quanto il trademark dei loghi in questione è detenuto in egual misura da Axl, Slash e Duff.

 

A complicare ulteriormente le circostanze ecco due tweet piuttosto criptici sul profilo dei GnR notoriamente in mano ad Axl Rose che citano "Ma cosa è successo al vecchio adagio nessuna nuovo buona nuova?" "certamente oggi tutti sono giornalisti" " se solo riuscissero a leggere le labbra .. riuscirebbero a leggere tra le righe".

 

Ma ancora il mistero non è svelato. Slash continua con Myles and Co, nei primi giorni di Dicembre entra in studio per la preproduzione del nuovo album e fissano un concerto per il 31 Dicembre a Las Vegas. Della reunion dei Guns n Roses ancora non si parla in modo concreto.

 

Il dibattito è comunque aperto, chi è dentro chi è fuori, suoneranno qui e sono confermati là, tour mondiale alle porte, 2016 grande anno per i Guns n Roses e così via.

 

Arrivano le festività Natalizie e al cinema esce Star Wars e in alcune sale cinematografiche americane prima della proiezione del film viene mandato in onda un trailer che comincia davvero a rendere l'argomento Guns n Roses rovente. Sulle note di Welcome to the jungle, in bianco e nero vengono proiettate scene della folla ai concerti a testimonianza che qualche grosso annuncio sta davvero per arrivare.

 

 

gunsnrosesreunion01
 

 

 

Ormai tutti danno per scontato che sia cosa fatta, resta da capire davvero chi è dentro e chi è fuori, cominciano i count down per un annuncio che non arriva mai fino a quando sul sito della band riappare, dopo tanti tanti anni il tondo logo giallo delle pistole e delle rose. Cominciano gli svenimenti e l'isteria collettiva.

 

Il primo di gennaio, con un anticipo di 4 mesi sul calendario arriva il pesce di Gennaio e Axl Rose dal suo twitter ironizza su tutte le dicerie del web dicendo " L'unica cosa veramente confermate è la mia passione per Tacobell! Buon Anno!". Potrebbe davvero esserlo se smetteste di tenerci sulle spine avranno risposto in molti.

 

Non si contanto intanto i toto formazione che vedono tutto e tutti cimentarsi in argomentazioni circa la presenza di questo o di quel musicista. Si fanno i nomi degli originali Izzy Stradlin alla chitarra ritimica anche se la sue presenze sul lungo termine non pare essere garantita. Si nomina anche Dave Kushner che via twitter non ha nascosto il suo interesse per "assistere" a tutti gli show. Meno favorito invece viene dato Gilby Clarke del quale non si parla quasi. Nessuna possiblità invece sembra esserci per Matt Sorum che si nega ad ogni intervista al riguardo. Commovente come sempre in questi anni il mai celato desiderio di tornare nei Guns n Roses di Steven Adler. Ma nessuna certezza sembre trapelare da fonti ufficiali.

 

Arriva il 6 di Gennaio e, anticipati da blabbermouth che certifica la reunion come ufficiale, ecco che Duff, Slash, il sito dei Guns n Roses e del Coachella festival annunciano cio che ormai da tempo si chiacchierava.

 

"Come annunciato la scorsa notte, il fondatore Axl Rose e gli ex membri Slash e Duff McKagan si riuniranno per partecipare  al Coachella Music And Arts Festival (dal 15 al 17 e dal 22 al 24 Aprile) come headliner"

 

 

gunsnrosesreunion02
 

 

 

Alla fine di un percorso travagliato durato decenni ecco dunque che i Guns n Roses tornano a suonare assieme con una formazione al 60 per cento costituita dai membri fondatori della band.

 

Da questo punto in poi inizia una nuova storia per i protagonisti del cambiamento epocale di metà degli anni 80 nel panorama della musica Rock.

 

Estenuati dalle chiacchiere che hanno fatto da corollario a questo evento approcciamoci a cuore aperto a questa nuova esperienza nella speranza di tornare a rivivere, magari anche solo per pochi momenti, i fasti di questa grandios band.

 

I nuovi vecchi Guns n Roses sono tornati assieme (o almeno buonaparte) finalmente, per fortuna, purtroppo.

 

...to be continued...




Speciale
"Steal This Artwork": Nirvana

Speciale
PREMIERE: ascolta "Doppelganger" di Mortiis remixata dai Die Krupps

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta il primo estratto dal nuovo album dei Comaniac

Speciale
PREMIERE: guarda il video acustico di "Trigger" dei Deaf Havana

Speciale
Jason Netherton - Profondo Estremo

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta il primo disco di Elisa "Erin" Bonomo