Libri: Duff McKagan - Come essere un uomo (e altre illusioni)
Il bassista dei Guns N' Roses vi spiega come diventare una rock star con la sua seconda avventura editoriale


Articolo a cura di Gaetano Loffredo - Pubblicata in data: 01/01/17

«Ho finito di scrivere questo libro su un volo da Los Angeles a Londra, due giorni dopo del Giorno del Ringraziamento 2014. Ero diretto in Sudafrica con la crew dei Kings of Chaos. In quel tour avevamo degli ospiti speciali. A trent'anni una volta ho pregato un'infermiera di lasciarmi morire, e tra un paio di giorni suonerò Cheap Sunglasses accanto all'uomo che l'ha scritta.» [Duff McKagan]

 

comeessereunuomosolofronte_rev2.Avevamo già parlato del Duff McKagan scrittore due anni e mezzo fa, quando uscì l'edizione italiana del suo primo libro, "It's So Easy e Altre Bugie". In quell'occasione fui sorpreso non tanto dalla qualità dello scritto di McKagan quanto dallo spessore dei pensieri del bassista dei Guns N' Roses, che si è calato nel mondo dell'editoria mettendosi a nudo di fronte ai suoi fantasmi. Con il prezioso contributo di Chris Kornelis, editor del Wall Street Journal, Duff è riuscito nell'arduo compito di dare un seguito al primo saggio. "Come essere un uomo (e altre illusioni)" irrompe sull'inflazionato mercato italiano grazie all'investimento di Chinaski Edizioni che conferma l'interesse nel progetto editoriale dell'artista. Orbene, quello che poteva trasformarsi in un contenitore di pensieri scartati dalla prima autobiografia è invece un libro interessante e intelligente, ben scritto e strutturato, così gustoso e ficcante che impegnerete soltanto qualche giorno per portarlo a termine. «It's So Easy in America è uscito nel 2011. Alla festa per l'uscita del libro, c'erano persone diverse e interessantissime. Ho tirato subito da parte la mia editor e le ho detto che non sapevo che ci sarebbe stata anche la stampa e che non avevo intenzione di parlare coi giornalisti, col rischio di vedere le mie parole travisate per la milionesima volta. Mi ha guardato con aria interrogativa e mi ha risposto che "la stampa che si occupa di editoria non farebbe mai una cosa del genere!"». Il libro è stato pensato come una guida per chi sogna di diventare una rock star, un po' come la biografia di Zakk Wylde se vogliamo, argomento qui affrontato in modo molto serio e compassato a differenza dell'attitudine inversa, per lunghi tratti spudorata, del leader della Black Label Society. Anche in questo caso McKagan tiene a precisare che la sua vita non è così dorata come si possa superficialmente pensare, il libro si focalizza sugli ultimi anni della carriera e cita spesso i suoi Walking Papers, ma mai spesso quanto i Biffy Clyro, più volte ringraziati e menzionati nelle 200 pagine: Duff ha fatto da spalla ai Biffy in tour e non pensava che in un mondo di squali come quello del music business potesse esistere un gruppo tanto pulito e rispettoso come quello scozzese. L'unico difetto, se così possiamo chiamarlo, di "Come essere un uomo (e altre illusioni)" è la mancanza di un capitolo dedicato all'ultima parte della storia di McKagan, quella che parla della recente reunion coi Guns: Duff nel libro ne parla con estrema nostalgia ma anche come di una faccenda morta e sepolta, ed è un vero peccato averlo chiuso e mandato in stampa proprio pochi mesi prima del grande annuncio. Siamo certi che sarà oggetto di discussione del terzo appuntamento di questa affascinante autobiografia, una delle più riuscite in ambito Rock.

 
duffmckagan. 

 

«Sono convinto che viviamo più a lungo grazie al rock and roll. Grazie a quella generazione che ha deciso che non sarebbe morta vecchia. Ma che invece di morire giovane, semplicemente, non è invecchiata. I cinquanta sono i nuovi trenta - anzi, i nuovi ventinove - perché i Rolling Stones, gli Aerosmith, Iggy e i Motörhead hanno continuato ad andare in tour. Ci hanno dato un modello da seguire, ci hanno mostrato quanto può essere bello diventare vecchi e quanto ci si può continuare a divertire dopo i quaranta.» [Duff McKagan]




Speciale
40 anni di Punk

Speciale
Time Machine V: The Doors

Intervista
Green Day's American Idiot: Roberta, Marco, Orazio

Speciale
PREMIERE: guarda il nuovo video dei Satan Takes A Holiday

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta in streaming il disco dei Thebuckle

Speciale
Libri: "I 100 Migliori Dischi Power Metal"