Dire Straits Legacy: un concerto benefico a Milano il 28 maggio
La concept band torna in Italia per un appuntamento speciale in collaborazione con Telethon


Articolo a cura di Giulia Franceschini - Pubblicata in data: 23/04/17

Il ritorno dei Dire Straits Legacy a Milano è davvero imperdibile. Il prossimo 28 maggio, la concept band che riunisce gli ex componenti della storica formazione britannica, salirà sul palco del Teatro Degli Arcimboldi per un evento benefico. Il ricavato della serata, infatti, verrà interamente devoluto alla fondazione Telethon, una delle principali charity biomediche italiane che si occupa di ricerca e sviluppo di cure delle malattie genetiche rare.

 

L'evento è organizzato da NoiSea, SEA e Tempor SpA con il patrocinio del Comune di Milano e Fitel ed è sostenuto da We4show, Ristorante Terraferma, Ticketone e Insport.

 

Ancora una volta la musica si presterà al sociale, e a raccontarci le motivazioni di questo connubio è Phil Palmer in persona alla conferenza stampa di presentazione dell'evento tenutasi a Milano lo scorso 20 aprile. L'incontro con la Dire Straits Legacy viene definito "fortuito" a più riprese, e avviene, come ci raccontano, presso la sede di NoiSea, mentre la band si trova in transito per un tour in Svizzera. Colpiti dalla presentazione del progetto e dai risultati già ottenuti - grazie al lavoro di Telethon è disponibile presso l'istituto Tiget di Milano la prima terapia genica con cellule staminali per il trattamento dell'ADA-SCID - i musicisti si sono subito prestati per la causa. Ecco che il loro prossimo passaggio in Italia diventa motivo di solidarietà.

 

philpalmerdslmilano

 

 

Grazie alle anticipazioni concesse da Palmer, viene confermato che la line up sarà composta da Alan Clark, Danny Cummings, Mel Collins, Phil Palmer, Andrew Tracey - a sostituire in quest'occasione Steve Ferrone -, Mickey Feat, Marco Caviglia, Primiano Dibiase. Anche la setlist, dichiara Palmer, sarà variabile, ma incentrata principalmente sui grandi successi della band come "Tunnel Of Love", "Romeo And Juliet", "Sultans Of Swing", ma ci sarà tempo anche per chicche come "On Every Street", o "Private Investigation" - la preferita di Palmer, per sua stessa ammissione.

 

Più importante, Palmer rivela, tra i progetti che lo vedono coinvolto con Pete Townshend e un'orchestra, o con Ramazzotti, anche l'uscita di nuovo materiale con i Dire Straits Legacy verso la fine dell'anno, e si augura di poter portare presto questi brani sul palco, prova che l'attività live dei DSL è il cuore pulsante del progetto. Il tour proseguirà nei mesi successivi, arrivando in Brasile nel mese di maggio.

 

"Siamo felici di partecipare a quest'iniziativa per sostenere la ricerca - afferma Phil Palmer - e speriamo lo farete in tanti. Da parte di DSL, porteremo la nostra abituale energia e la grande passione per la musica che ci ha visto protagonisti per tanti anni, regalandoci grandi emozioni e momenti indimenticabili" 

 

direstraitslegacytelethonmilanolocandina
 

 




LiveReport
Stones - No Filter Tour 2017 - Lucca 23/09/17

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Tightrope" dei Vandenberg's Moonkings

Intervista
Cradle Of Filth: Dani Filth

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "The Arsonist" dei Von Hertzen Brothers

Intervista
Satyricon: Frost

Recensione
Foo Fighters - Concrete And Gold