SpazioRock presenta: Dentro al cilindro di Slash #2
Secondo appuntamento in compagnia dello staff di Slash Italia alla scoperta della figura del guitar hero americano, in attesa del nuovo album previsto per il 2014.


Articolo a cura di SpazioRock - Pubblicata in data: 25/03/14

Speciale a cura dello staff di Slash Italia

 

SPAZIOROCK PRESENTA: DENTRO AL CILINDRO DI SLASH #2

Enthusiast: persona che è molto interessata ad una determinata attività o ad un soggetto. Un termine inglese che mi sta particolarmente a cuore, dato che racchiude in sé tutto il significato pieno, calzante e adeguatamente rappresentativo rispetto la nostra realtà. Ammiccando anche al termine italiano “entusiasmo”, crea quel piacevole compromesso linguistico dove l'utilizzo di un termine straniero non preclude la comprensione del significato pur non rappresentandolo pienamente. Non facciamo come Don Abbondio dei Promessi Sposi che utilizzava il latino per darsi un tono, piuttosto seguiamo un trend di “anglofilia” e ci sentiamo rappresentati da un termine piacevolmente equivoco ma contemporaneamente così inequivocabilmente chiaro.

Proprio così! Più che dei veri e propri fan, siamo degli “Slash Enthusiast”, amabilmente coinvolti nella figura del nostro artista di riferimento, complici e promotori della sua arte a prescindere: irragionevoli ed appassionati seguaci dell'icona rock con il cilindro. Siamo consapevoli ambasciatori della sua arte, soldati di un esercito che non miete vittime, membri di una associazione dedita al consumo e diffusione di una ben determinata forma d'arte! Questo è un messaggio di avvertimento per i lettori critici e sensibili, una sorta di etichetta “parental advisory - explicit lyrics” che qui potrebbe essere “beware of the enthusiasts”.

Siamo qui per coinvolgervi con lo slancio emotivo che ci anima, consapevoli che avrete sicuramente la capacità di farvi una personale idea sull'artista e sulla sua musica in particolare. Il nostro compito di fan site è solo quello di muovervi e di farvi avvicinare alla conoscenza degli aspetti che caratterizzano una carriera musicale e un dato personaggio attraverso gli occhi di chi ha cercato di non lasciarsi sfuggire nulla. A voi la libera scelta di apprezzare o passare oltre!

In questo momento storico di socialità e “mipiacismo”, di sei dentro o sei fuori, di star confezionate con le lotterie, siate consumatori consapevoli! Tributate alla musica e ad ogni forma d'arte il giusto compenso, rispettatene la proprietà intellettuale e fatevi guidare dall'entusiasmo e poi potrete scegliere da quale parte stare!

 

A noi… piace!
 
“The Conspirators”

 

slash_speciale2_2014_01tris
 

Riprendiamo con la nostra collaborazione con SpazioRock e frughiamo ulteriormente, come solo noi sappiamo fare, nel cilindro di Slash. Il nostro obiettivo è quello di condurvi in un breve ma completo percorso verso l'uscita del nuovo album prevista per la fine dell'estate 2014 e per fare questo vogliamo fornirvi un compendio su quanto è successo a Slash, quello che suonava nei Guns N' Roses, da allora ad oggi.

Per la completezza di informazione che vuole contraddistinguere questa rubrica, oggi vogliamo dare un po' di risalto ai musicisti che sono attualmente impegnati con Slash nella registrazione del nuovo album. Non è mai stata di fatto ufficializzata la nascita di una band, ma volente o nolente di questo si tratta; non è un matrimonio, bensì una convivenza “more uxorio”. Sotto il marchio interminabile “Slash featuring Myles Kennedy and The Conspirators”, che ripetiamo non rappresenta una band, è in fase di preparazione il secondo album di inediti al quale seguirà una tournee mondiale.

Dietro a questa apparente mezza verità, Slash a suo modo palesa la sua necessità di far uscire un progetto “solista” pur di fatto trovandosi nuovamente inserito in quella che a tutti gli effetti è una band. Forse non osa chiamare ufficialmente questo progetto “band” per il timore che poi gli capiti tutta la serie di disavventure che hanno caratterizzato le sue precedenti esperienze. Con questi ragazzi, ma sopratutto con questo cantante, Slash riesce molto probabilmente ad essere se stesso e la cosa non gli dispiace.

Quale è la composizione di questa alchimia, quali sono gli ingredienti di questo successo? Una abbondante e prevalente quantità di inarrivabile Slash proporzionalmente bilanciata da una equivalente dose di raro e preziosissimo Myles Kennedy servita su base ritmica in parti assolutamente eguali di istrionico Todd Kerns e riservato Brent Fitz! Accompagnate tutto, nelle sole sezioni live, da un freschissimo e novello Frank Sidoris di contorno.

Ladies and Gentleman alla batteria: Mr. Brent Fitz!

slash_speciale2_2014_02In Italia si potrebbe definirlo un “turnista”, ovvero un musicista di livello, al soldo ora di questo ora di quell'altro artista. Di fatto per buona parte della sua carriera musicale di questo si è trattato. Canadese di nascita, della città di Winnipeg, è un musicista di talento e piuttosto completo. Ha iniziato la propria istruzione con il pianoforte e le tastiere completandola con il flauto ma votandosi definitivamente alla batteria dopo aver ascoltato i Kiss. È anche in grado di suonare il basso tanto che ha sostituito Todd Kerns durante un concerto in Russia in quanto tornato in patria per un urgente intervento all'occhio. Ha militato a livello locale in tantissime band di musicisti famosi canadesi, ma grazie all'aiuto del padre, che gli aveva trovato il primo ingaggio a 16 anni, si è inserito nel mondo della musica live locale. Stanco della realtà canadese che non offriva più molti spunti, inseguendo il sogno delle grandi band, indeciso su quale strada prendere, se New York o Los Angeles, a 26 anni ha deciso di trasferirsi in California nella citta degli angeli per poi andare ad abitare a Las Vegas. Le sue capacità e le amicizie maturate con il tempo nel mondo del music business gli hanno permesso di suonare con artisti del calibro di Vince Neil (Motely Crue) sia dal vivo che in studio, Bruce Kulic (Kiss), Alice Cooper e tanti, tanti altri.

In modo particolare l'esperienza con Alice Cooper, caro amico di Slash, gli ha permesso di ricevere una telefonata nell'anno 2009 che gli ha cambiato la carriera musicale e in un certo senso la vita. Si trovava in Los Angeles assieme Bruce Kulic a casa di Gene Simmons (Kiss) impegnati nelle registrazioni di alcuni brani del figlio di quest'ultimo Nick Simmons e un amico comune gli ha fatto sapere che Slash stava cercando un batterista per iniziare la tournee del proprio disco solista. Pochi giorni dopo ha ricevuto la telefonata di Slash in persona che lo invitava a fare delle prove assieme. Il risultato di questa audizioni lo conosciamo ormai tutti quanti!

Brent Fitz per sua stessa ammissione ha detto di aver vissuto la migliore esperienza professionale, nata dalla sua casuale presenza al momento giusto nel posto giusto, dal suo incontro con Slash ed il secondo disco dove Brent ha preso parte alle parte compositiva ne è la dimostrazione.

On the Bass Guitar: Mr Todd Dammit Kerns

slash_speciale2_2014_03Altro canadese di nascita nell'ensamble di musicisti raccolti sotto l'etichetta “The Conspirators” che, a differenza di Brent da Winnipeg, arriva da una località impronunciabile in rima baciata con chewingum. Musicista di talento dotato anche di validissime doti canore, ha un profilo di collaborazioni meno nobile rispetto a quello di Brent Fitz che ha militato in varie formazioni canadesi per poi trasferirsi a Las Vegas dove attualmente suona e canta nei “Sin City Sinners”.

Cantante, chitarrista, bassista e pianista, durante una intervista che ci ha concesso ha ammesso di aver talento per  jam session ed improvvisazioni, e questa sua abilità è stata la chiave di svolta per la sua carriere musicale. A suo agio sul palco, positivamente pieno di sé, rappresenta perfettamente l'idea di rocker e si sposa meravigliosamente con il resto dei membri della band. Amico di Brent Fitz, ha ricevuto SMS che recitava “La nuova band di Slash adesso ha un batterista canadese”, rendendo partecipe il connazionale della buona notizia. Todd non si sarebbe mai aspettato che alcuni giorni dopo lo stesso Brent lo avrebbe chiamato per una proposta che gli avrebbe cambiato la vita per i prossimi anni.

Todd racconta di aver ricevuto una chiamata da Brent che gli chiedeva se se la sentiva di fare una jam session con Slash, dato che avevano problemi col bassista dell'epoca. Nessuna particolare proposta di audizione, solo una semplice sostituzione per alcune prove di live. Le capacità di Todd e la sua passione per “Appetite For Destruction” hanno poi fatto il resto. Al termine della sessione di prove Slash, senza troppi fronzoli, ha preso la parola rivolgendosi ai presenti dicendo che la settimana successiva avrebbero suonato al Jay Leno show ed avrebbero cominciato la tournee. Nessuna audizione ufficiale e nessuna cerimonia di ammissione, tutto è semplicemente successo. Così Todd Kerns è diventato un cospiratore di Slash! Grande talento anche dal punto di vista canoro, Todd sostisuisce Myles Kennedy nei concerti per dargli un po' di fiato e si lancia nelle performance di “Out ta Get me” “You're Crazy” “Welcome to the Jungle” “Dr Alibi” “We're All Gonna Die” e non sfigura assolutamente.

La caratteristica che contraddistingue questi artisti è l'assoluta disponibilità, gentilezza e totale assenza di comportamenti sovrastrutturati pur ricoprendo un ruolo di prestigio vicino ad una icona del panorama musicale. Sono raggiungibili e disponibili sui social media dove spesso interagiscono con i fans e consigliamo a tutti di dare uno sguardo al sempre aggiornatissimo blog di Todd Kerns. Su di loro e sugli eventi che in questi tre anni li hanno visti a fianco di Slash in questo percorso musicale potremmo parlare ancora per tanti e tanti paragrafi, ma non è questo l'intento della rubrica: vogliamo incuriosirvi con qualcosa che vi spinga magari ad approfondire la conoscenze musicali in materia di Sin City Sinners, Todd Kerns, Slash, Union, Motley Cure, Kiss, John Coraby, Nick Simmons, Alice Cooper.... Tutti quei nomi che come sole meteore hanno preso parte a questo articolo velatamente o solo in fase di preparazione e che con malcelato schierato entusiasmo vi abbiamo raccontato.

 

 

slash_speciale2_2014_04

 

Seguiteci su Slash Italia, arricchitevi con i contenuti di Spazio Rock..... entusiasmatevi!


Myles Kennedy...?




Intervista
Doro: Doro Pesch

Speciale
Libri: Black Metal Compendium - Volume 3 - Stati Uniti E Resto Del Mondo

Recensione
AC/DC - Highway To Hell

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Thundertruck"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Ognuno Come Vuole"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Smartfriend"