Scorpions Uragano Tedesco
Gli Scorpions nudi e crudi in una biografia dettagliata a cura del giornalista canadese Martin Popoff


Articolo a cura di Gaetano Loffredo - Pubblicata in data: 15/03/15

Martin Popoff, giornalista e scrittore residente a Toronto (Canada), non prende in considerazione l’idea di scrivere un libro su un qualsiasi gruppo che non abbia intervistato almeno una ventina di volte. Popoff è un grande collezionista, le immagini che pubblica saltuariamente sul suo profilo facebook indicano che il suo assortimento di dischi e memorabilia potrebbero far impallidire qualsiasi malato di musica, così come si auto-definisce.

 

scorpionsuraganotedesco_speciale_01Autore di oltre settemila-novecento recensioni e quarantuno libri dedicati ad hard rock, heavy metal e classic rock, Martin Popoff per la prima volta pubblica, grazie a Tsunami Edizioni che ne ha acquistato i diritti, un volume tutto italiano: Scorpions - Uragano Tedesco.

 

La super band del chitarrista Rudolf Schenker e del frontman Klaus Meine, con quasi cinquant’anni (!!) di attività alle spalle e di sold out attorno al pianeta, è descritta e sviscerata nei particolari all’interno di una biografia dai contorni classici. L’autore, grazie alle decine di interviste realizzate personalmente coi membri della band dal 1999 ai giorni nostri e grazie ad una ricerca approfondita dei primi anni di attività, riuscirà nell’arduo tentativo di offrire un quadro completo della situazione, optando per un taglio editoriale ben preciso. E’ come se il libro l’avesse scritto un tedesco:  organizzato, attento, metodico. E un pochino incolore. Ogni capitolo afferisce, in senso cronologico, alla pubblicazione di un disco della band, all’interno del quale i protagonisti ne parleranno dissertando di particolare in particolare. Popoff, da questo punto di vista, è un ottimo regista e un bravo redattore perché non lesinerà commenti tecnici sui brani più e meno fortunati della discografia. In sintesi: è come se fossimo alle prese con una lunghissima intervista integrata ad una lunghissima recensione che copre l’intera carriera degli Scorpions. Il tutto è molto piacevole da leggere, una riga dopo l’altra.

 

Poi c’è ‘Wind Of Change’, che è diventato l’inno assoluto della band, un successo planetario, un inno mondiale, eppure non è nulla in più di una normale power ballad anche se ha una melodia interessante, un approccio politico e una bella chitarra blues.

 

scorpionsuraganotedesco_speciale_03
 

Scopriremo quant’è cambiata la vita dei componenti del gruppo, e quella di Klaus Meine in particolare, dopo la pubblicazione di Wind Of Change (che tutti conoscete, nessuno escluso, cercate su Spotify o su YouTube), scopriremo perché Uli John Roth sia uscito dalla band nonostante nessuno avrebbe potuto suonare come lui, perché il fratello di Rudolf, Michael Shenker ha deciso di intraprendere una carriera solista dopo Scorpions e UFO, e perché gli Scorpioni hanno deciso di chiudere i battenti nel 2013/2014 dopo il tour d’addio. In realtà proprio in questi giorni è stato pubblicato il nuovo album di inediti, “Return To Forever”, e se vogliamo mettere il pelo nell’uovo beh, questo è proprio l’unico punto debole del libro: in una futura ristampa ci sarà bisogno di un finale alternativo, quello vero, perché, come la storia insegna, il mondo del rock cambia idea di continuo. E gli Scorpions ne sono il fulgido esempio. Libro da acquistare per il semplice fatto che si tratta dell’unico esemplare disponibile sulla band, completo, gradevole e tradotto in modo impeccabile.

 

scorpionsuraganotedesco_speciale_04_01

 

Siamo una famiglia. Siamo una band che dopo 40 anni è sopravvissuta al punk e al grunge. I nostri fan in tutto il mondo continueranno a trasmetterci energia fino alla fine, fino a quando il nostro uragano rock non verrà declassato a tempesta tropicale.




Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Via Roma"

Speciale
Lacuna Coil (Diego DD Cavallotti)

Speciale
Imagine: un tributo all'amore di John Lennon per Yoko Ono e per la musica

Intervista
Slash Feat. Myles Kennedy And The Conspirators: Myles Kennedy

LiveReport
Europe - Walk The Earth World Tour 2018 - Bologna 02/10/18

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Alien Shivers"