T-Error Machinez
The War Of The Valkyries [Reworked]

2018, DSPB Records
Industrial Metal / Harsh EBM

Recensione di Giovanni Ausoni - Pubblicata in data: 29/07/18

"I Asmodeus the demon of atrocity"
 
Sano disordine: il primo pensiero che si affaccia alla mente quando si giunge alla fine dell'ascolto di "The War Of The Valkyries" [Reworked] non si allontana poi molto da quel misto di piacere e confusione caratterizzante opere di buon valore, ma allo stesso tempo ancora acerbe: dai temi affrontati nelle liriche al sound proposto, il moniker T-Error Machinez, formazione italiana dalla cifra stilistica borderline, sfodera infatti una vasto arsenale di idee compositive davvero ingegnose, benché non sempre governate con equilibrio e spirito razionale. Se Alien Vampires, Hocico e Suicide Commando costituiscono le evidenti fonti di ispirazione, il gruppo conferisce una nuova veste all'album del 2015 realizzato dal mastermind e singer Omega X, traendo dai succitati ensemble gli elementi meno corrosivi; irrobustito dall'ingresso al basso di T- Error Wolf, fratello del chitarrista Alien T-Error già presente nella band, il combo alleggerisce il cotè industrial a favore di un harsh-EBM più ballabile, includendo porzioni, invero alquanto diafane, di symphonic black metal. Fantasy, demonologia, umane sofferenze e tensioni apocalittiche operano da sfondo testuale a un disco che, dal punto di vista sonoro, vive di molteplici e interessanti stratificazioni le cui traiettorie necessitano comunque di un futuro affinamento per risultare del tutto coese e tra loro comunicanti.


La cassa pompata in 4/4, secondo il classico mood aggrotech, e le linee vocali effettate e distorte rappresentano le basi sulle quali vengono costruiti i brani del lotto: dai sampler orchestrali dell'opener "The Wings Of Icaro" ai clangori bellici di una title track dal ritmo marziale, dalla cadenza tagliente di "Cultos Asmodeus" alla pesantezza di "The Black Sun", che non disdegna intermezzi in patrio spoken word, i nostri, rispetto alle release precedenti, sembrano gradualmente concentrarsi su piste club oriented. E laddove "All Your Nightmare...Are Real!" convoglia una sequenza di beat martellanti con un'estetica da Wednesday 13, "The Tormentum Of The Dark Carnival Creation" sublima enfatici contorni goth in una sorta di grottesca fiera dell'orrore; al contrario, "The End Of Human Time", in collaborazione con i ferraresi Synapsyche, e "Clock Tower" si nutrono di ugole in clean e movenze futurepop, mentre, nel mezzo, "Biological Pharmacode" ammicca a cadenze da dancefloor teutonico anni '90. Un trittico di tracce dall'impianto easy che determina un calo di intensità e cupezza che fortunatamente trova un immediato capovolgimento. Il tocco dark electro degli spagnoli Larva regala ad "Angeles Del Apocalipsis", cantata nell'idioma degli ospiti, la palma di pezzo maggiormente abrasivo del set, a differenza della vena malinconica che si aggira vagabonda nel breve outro "The Redemption". In coda, la techno feroce di "Infected World" e le tinte cyber di "Lovers Cursed", quest'ultima con la complicità degli iberici Xperiment, mostrano come il parco delle influenze dell'act milanese non cessino di stupire per lodevole eterogeneità.


I T-Error Machinez sono la conferma che il Belpaese può generare talentuosi esponenti nel campo della musica elettronica e dei suoi svariati sottogeneri e commistioni: benché a volte si riveli più un catino di giustapposizioni che un amalgama omogeneo, "The War Of The Valkyries" [Reworked] suscita un apprezzabile coinvolgimento e lascia impressioni positive circa il prosieguo della carriera dei meneghini, a patto di non concedere troppo spazio a tentazioni commerciali, trascurando l'approccio estremo e sperimentale. Del resto, perché smettere di danzare sull'orlo del baratro? Azazel ne rimarrebbe deluso.

 






01. The Wings Of Icaro
02. The War Of The Valkyries
03. Cultos Asmodeus
04. The Black Sun
05. All Your Nightmares...Are Real!
06. The Tormentum Of The Dark Carnival Creation
07. The End Of Human Time (feat.Synapsyche)
08. Biological Pharmacode
09. Clock Tower
10. Angeles Del Apocalipsis (feat.Larva)
11. The Redemption

Bouns Track
12. Infected World
13. Lovers Cursed (feat.Xperiment)

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Via Roma"

Speciale
Lacuna Coil (Diego DD Cavallotti)

Speciale
Imagine: un tributo all'amore di John Lennon per Yoko Ono e per la musica

Intervista
Slash Feat. Myles Kennedy And The Conspirators: Myles Kennedy

LiveReport
Europe - Walk The Earth World Tour 2018 - Bologna 02/10/18

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Alien Shivers"