Rush
Clockwork Angels Tour

2013, Roadrunner Records
Prog Rock

L'esperienza live che ogni prog rocker che si rispetti vorrebbe vivere
Recensione di Eleonora Muzzi - Pubblicata in data: 12/12/13

Assistere ad un concerto dei Rush, per qualsiasi amante del progressive rock, dev'essere un'esperienza che rasenta il mistico, la catarsi, il raggiungimento del nirvana musicale. Con una carriera così lunga alle spalle e una discografia tanto vasta, senza contare l'ovvia bravura puramente tecnica del trio canadese, una loro esibizione live deve raggiungere standard qualitativi altissimi e mi dispiace non avere un riscontro personale per “paragonare” (parola grossa) questo splendido live ad un concerto vero e proprio.


Intanto accontentiamoci di questa bella sorpresa. Di ritorno dal tour di “Clockwork Angel”, del 2012, i Rush non si fanno certo attendere per una nuova uscita discografica ed ecco “Clockwork Angels Tour”, live album composto da tre dischi il cui materiale è stato registrato nell'arco di tre serate live tenutesi nel novembre 2012 a Phoenix, Dallas e San Antonio, negli USA. Non abbiamo quindi un singolo live ma tre distinti concerti sistemati in modo organico per avere nel primo CD il primo set, nel secondo i dieci brani estratti da “Clockwork Angels” suonati dal vivo, più un drum solo, e nel terzo la seconda parte del set più l'encore e ben quattro bonus track. Una tracklist più completa non la potevano scegliere. Il minutaggio totale supera le tre ore e, credetemi, fuggono via che è un piacere. Non vi accorgerete nemmeno che i minuti stanno trascorrendo trascorrendo; del resto è già quasi impossibile avvertire lo scorrere del tempo ascoltando i Rush in versione studio, figuriamoci live.


Il pacchetto in analisi, tra le varie edizioni disponibili (esiste il DVD live e, ovviamente, il Blu-ray Disk), è quello contenente i soli CD audio: tecnicamente, si rasenta la perfezione. Suono pulito, cristallino, ottimo missaggio e basso messo ben in evidenza per potersi godere appieno le sue spettacolari linee di basso. La ricchezza dell'audio è magnifica, anche se viene ascoltato tramite casse o amplificatori non di alta qualità, come per esempio le banali cuffie dell'iPod (test effettuato sul serio dalla sottoscritta). Va inoltre segnalata la presenza del Clockwork Angels Strings Ensemble, che accompagna l'esecuzione dei brani di “Clockwork Angels”, ampliandone la resa live.


Insomma, “Clockwork Angels Tour” è il classico live album di cui stare a parlare troppo è inutile e francamente noioso: cercar parole per descrivere un live album come questo, bello, curato nel dettaglio, ben impacchettato e infiocchettato, è un lavoraccio non indifferente. Molto meglio lasciar scorrere la musica e godersi queste tre ore di pura perfezione rock. Un live per tutti, per i fan, per i meno fan, per chi ama la semplice qualità tecnica, per chi vuole qualcosa da ascoltare in macchina (occhio al pedale del gas: non spingete troppo, che c'è rischio ghiaccio) o a casa quando si torna dal lavoro. Per capire i Rush bisogna seriamente ascoltarli, descriverli a parole è sminuente.





CD 1

01. Subdivision
02. Big Money
03. Force Ten
04. Grand Designs
05. The Body Electric
06. Territories
07. The Analog Kid
08. Bravado
09. Where's My Thing?/Here It Is! (Drum Solo)
10. Far Cry

CD 2

01. Caravan*
02. Clockwork Angels*
03. The Anarchist*
04. Carnies*
05. The Wreckers*
06. Headlong Flight*/Drumbastica (Drum Solo)
07. Peke's Repose (Guitar Solo)/Halo Effect*
08. Seven Cities Of Gold*
09. Wish Them All*
10. The Garden*

CD 3

01. Dreamline*
02. The Percussor [I] Binary Love Theme [II] Steambanger's Ball (Drum Solo)
03. Red Sector A*
04. YYZ
05. The Spirit Of The Radio
06. Tom Sawyer
07. 2112
08. Limelight (Soundcheck Recording)
09. Middletown Dreams
10. The Pass
11. Manhattan Project

*featuring Clockwork Angels Strings Ensemble

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Black Ink"

Intervista
Opeth: Fredrik ┼kesson

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Il Primo Uomo Sulla Luna"

LiveReport
Nightwish - Decades World Tour - Assago (MI) 04/12/18

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming de "Il Vento"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Nowhere Latitude"