Raven
Rock Until You Drop - A Long Days Journey [DVD]

2013, Steamhammer/SPV
Heavy Metal

Recensione di Stefano Torretta - Pubblicata in data: 05/09/13

Quando si parla di Inghilterra e di fratelli Gallagher, il fan di heavy metal che ha avuto la fortuna di potersi godere in prima persona il periodo d’oro della New Wave of British Heavy Metal non si metterà di certo a pensare a Noel e Liam, ovvero i due fondatori degli Oasis, bensì a John (basso e voce) e Mark (chitarra), ovvero due terzi dei mai dimenticati Raven. A quasi quaranta anni dalla fondazione del gruppo, i due fratelli Gallagher sono ancora parecchio arzilli e desiderosi di mettere a ferro e fuoco i palchi di mezzo mondo, ma non contenti di tutto ciò si sono anche dedicati alla realizzazione di un doppio DVD che funga da retrospettiva della loro lunga carriera.

Questo "Rock Until You Drop - A Long Days Journey" è un mastodonte di quasi cinque ore di durata, suddiviso in due DVD, che farà la gioia di tutti i fan del gruppo: il piatto forte è sicuramente il documentario presente sul primo DVD, che cerca di condensare quarant’anni di carriera, partendo dagli inizi a Newcastle-upon-Tyne (il corrispettivo europeo del Bronx, Raven dixit) per giungere ad anni più recenti e visto la durata non si è certo lesinato sui materiali proposti. La storia di questa storica formazione è ripercorsa mediante filmati di repertorio (naturalmente sgranati e con un pessimo sonoro), fotografie, aneddoti, interviste a personaggi famosi del mondo musicale (solo per citarne alcuni: Lars Ulrich (Metallica), Lips (Anvil), Udo Dirkschneider (Accept/UDO), Dee Snider (Twisted Sister), Chuck Billy (Testament), Dave Ellefson (Megadeth), Chris Jericho (Fozzy), solo per quanto riguarda i colleghi musicisti) e i ricordi narrati in presa diretta dai due fratelli Gallagher. L’attitudine sopra le righe dei Raven si riversa anche in questo DVD: i menu iniziali, sebbene facilmente navigabili, ricordano più una produzione amatoriale, ed anche la maggior parte delle interviste sono realizzate molto alla mano (quella a Mark Gallagher è girata addirittura all’interno di un pub!), ma pur sembrando questo un difetto, alla fine rispecchia fedelmente lo spirito di una band che ha fatto della spontaneità e dell’estrosità un marchio di fabbrica. L’unica, vera, grandissima pecca è la totale mancanza di sottotitoli che limiterà la fruizione a chi non ha una più che ottima conoscenza della lingua d’albione, anche in considerazione del fatto che alcuni passaggi risultano ostici per le già menzionate modalità quasi amatoriali delle riprese.

Il secondo DVD invece propone 7 canzoni non presenti all’interno del documentario, insieme ad altre 5 riproposte in versione integrale per sopperire ai tagli per limiti di tempo che avevano dovuto subire all’interno del suddetto documentario. Anche in questo caso ci troviamo di fronte a repertori d’epoca, con tutti i difetti ed i pregi degli anni durante i quali sono stati girati, ma anche qui sta il bello dell’operazione nostalgia realizzata dai Raven, con dei video che riescono a trasmettere inalterata tutta la carica dirompente della band. A chiudere il ricco menu proposto in questo DVD troviamo 7 ulteriori scene che vanno ad ampliare il già poderoso apparato aneddotico presente nel documentario.

Per quanto riguarda gli aspetti più materiali, va segnalata l’ottima confezione digipack a tre ante ed il libretto allegato che riprendono il tema portante della celebrazione dei ricordi mediante foto d’epoca e locandine di eventi del vivo della band.

Il prodotto ha un suo fascino, ed è sicuramente destinato a soddisfare la fame di conoscenza sia dei fan dei Raven, sia dei fan dell’heavy metal in generale, proprio grazie alla naturalità con cui tutto è stato gestito: ci troviamo di fronte ad uno spaccato di storia della musica che riesce a farci quasi rivivere da protagonisti le emozioni e gli avvenimenti di quel periodo grazie ad una narrazione genuina e non mediata dalla tipica artificiosità che si ritrova solitamente in produzioni più blasonate.



Intervista
Cindy Blackman Santana: Cindy Blackman Santana

Speciale
L'angolo oscuro #11

Speciale
Stardust - Highway To Heartbreak

Speciale
Sinner's Blood - The Mirror Star

Speciale
Keep Playing, Eddie!

Speciale
Intervista - The Blackmordia (Peter; Max)