Magnum
Lost On The Road To Eternity

2018, Lost On The Road To Eternity
Hard Rock

Recensione di Marilena Ferranti - Pubblicata in data: 12/01/18

Eccoci all'album numero 20 per i Magnum, la storica formazione capitanata da Bob Catley e Tony Clarkin che non ci lascia a bocca asciutta per più di un anno dalla pubblicazione della raccolta di ballad "The Valley Of Tears-The Ballads" e dall'ultimo lavoro di inediti "Sacred Blood "Divine" Lies" del 2016. "Lost On The Road To Eternity", in uscita il 19 gennaio, è un concentrato di romanticismo, potenti riff, orchestrazioni magistrali con parecchie strizzate d'occhio al progressive, e una voce inconfondibile che pare non conoscere logoramento. Una graditissima sorpresa di questo album è senza dubbio il duetto con Tobias Sammet di Edguy e Avantasia (prestigioso progetto a cui il buon Bob ha già partecipato a più riprese) sulla title track, ed è anche la prima volta in assoluto in cui compare un duetto su un album della band.
 
 
Un lavoro non eccessivamente potente, senza dubbio ben costruito attorno a idee melodiche che non faticano a piantarsi in testa. L'opener "Peaches And Cream" o "Storm Baby" ne sono l'esempio perfetto. Il primo singolo "Without Love" ha un giro di basso semplice ma efficace che crea un groove da strapparsi i capelli, e moltissimi arrangiamenti sono stati curati con la collaborazione dell'orchestra Wolf Kerschek, il che non fa che aggiungere pathos e atmosfere sognanti ai pezzi. "King Of The World" ci regala anche una scarica blues potente, insomma un mix di una bellezza espressiva che racchiude decenni di esperienza ed eleganza inarrivabili. Clarkin e Catley sono ovviamente i protagonisti indiscussi dell'universo Magnum, ma sono senza dubbio meritevoli di menzione il bassista Al Barrow, il tastierista Rick Benton - eccezionale in "Welcome to the Cosmic - Cabaret" e il batterista Lee Morris. 
 
 
In una recente intervista proprio Bob Catley ci ha raccontato che si sente davvero sereno riguardo i nuovi ingressi nella band, e che la sintonia e la bellezza espressiva di questi musicisti lo rende orgoglioso del risultato. Degno di nota il meraviglioso artwork di Rodney Matthews, che raffigura un mondo popolato da personaggi fiabeschi e coloratissimi. Insomma un album in linea con ciò che potremmo aspettarci noi nostalgici, senza picchi adrenalinici esagerati, ma che senza dubbio rende omaggio allo stile Magnum aggiungendo una ventata di freschezza data dal recente reshuffle dei membri della band, e anche un bel regalo col bonus live CD che comprende:
 
1. Sacred Blood - Divine Lies
2. Crazy Old Mothers
3. Your Dreams Won't Die
4. Twelve Men Wise And Just
 
 
Per chi volesse festeggiare insieme alla band i 40 anni di carriera il consiglio è quello di non perdersi l'unica data italiana del loro tour europeo al Legend Club di Milano il 13 aprile 2018!




Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Via Roma"

Speciale
Lacuna Coil (Diego DD Cavallotti)

Speciale
Imagine: un tributo all'amore di John Lennon per Yoko Ono e per la musica

Intervista
Slash Feat. Myles Kennedy And The Conspirators: Myles Kennedy

LiveReport
Europe - Walk The Earth World Tour 2018 - Bologna 02/10/18

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Alien Shivers"