Mac & The Bee
One Of The Two

2018, Officine Musicali
Electro/Rock

La musica è il suono che vuole esistere, in una nuova forma, ancora, ancora e ancora...
Recensione di Sophia Melfi - Pubblicata in data: 18/06/18

"Posso avere un nome se esisti", recita la copertina del secondo album in studio de i Mac And The Bee. La band nostrana, reduce da un altalenante percorso musicale, arriva con "One Of The Two" ad un punto fermo, un genere in cui tutto si amalgama e si trasforma: il synth-electro-rock. L'elettronica è infatti la nuova forma assunta dal sound del quartetto sardo che esige lasciare la propria impronta all'interno della scena musicale italiana.

 

E se per molti gruppi il Bel Paese non rappresenta che un ostacolo alla propria ascesa musicale, i Mac And The Bee richiamano, proprio nella copertina dell'album, le proprie radici. Essa si rifà infatti ad un'opera del pittore sardo Giovanni Manunta, in arte Pastorello, dal titolo "Uno dei Due". "La pittura è l'immagine che vuole esistere, in una nuova forma, ancora, ancora e ancora", ed è esattamente questo che vogliono rappresentare i Mac And The Bee, una nuova entità musicale scaturita dall'eterno dualismo insito in ognuno di noi. Dualità convertita in energia artistica che si riflette inevitabilmente nei brani del nuovo lavoro della band, come in "Noisy", ultima traccia in cui notevole è l'apporto del polistrumentista Alessandro "Lisandru" Sanna, invitato come special guest.

 

"One Of The Two" è il risultato di un audace percorso della band, alla ricerca di un nuovo genere a cui approdare. Le influenze musicali di ogni singolo componente della band sono infatti evidenti, nonostante il sound di arrivo si discosti nettamente da esse. Ascoltando attentamente è possibile ritrovare sfumature musicali provenienti dal mondo del rock/metal, dal folk, dallo stoner e tanti altri repertori. Nella traccia "Asleep" è infatti evidente la fusione tra dub, musica prog ed elettronica che lega come un fil rouge tutta la composizione. In "Body Parts" e "I Wish" sono fortemente presenti elementi derivanti dal jazz, dalla fusion e dal funky, uniti ai suoni metallici propri del synth-electro-rock.

 

Sperimentare è la parola d'ordine del nuovo album dei Mac And The Bee, in cui l'elettronica è sì un punto di arrivo e maturazione artistica, ma potrebbe anche rappresentare un trampolino di lancio verso nuovi repertori, come l'indie rock di cui lo stesso è visibilmente imbevuto. Il disco nasce da un ampio bagaglio musicale che la band si porta costantemente dietro, aperta e pronta a conquistarsi un posto tra i maggiori rappresentati del genere in Italia e nella scena internazionale.

 

Ascolta qui lo streaming del disco!





01. Feel You

02. Unleashed

03. Asleep

04. Be Like Them

05. Body Parts

06. Something New

07. I Wish

08. Noisy

Intervista
Bring Me The Horizon: Matt Nicholls; Jordan Fish

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Alibi"

Recensione
Smashing Pumpkins - Shiny And Oh So Bright, Vol. 1 / LP: No Past. No Future. No Sun.

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Thousand Souls Of Revolution"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "La Notte Di Valpurga"

Recensione
Muse - Simulation Theory