Haken
Affinity

2016, Inside Out Music
Progressive Metal

La band inglese ritorna sulle scene con un album dalle tinte variegate dando prova di una raggiunta maturità artistica. Tra elementi del passato e uno sguardo al presente gli Haken cercano la definitiva consacrazione all'interno della scena prog metal
Recensione di Salvatore Dragone - Pubblicata in data: 09/05/16

Tra i filoni più interessanti della musica heavy attuale uno dei primi posti è sicuramente occupato dal prog. "Affinity" è la piacevole conferma di un genere in pieno fermento, soprattutto oltremanica da cui tantissime nuove band come gli Haken stanno trovando sempre più spazio a livello internazionale.

 

A metà strada tra la tradizione di Yes e Gentle Giant, il rinascimento di Steven Wilson e Opeth e il nuovo rappresentato da gruppi come i TesseracT, la band britannica è riuscita a fare propri gli elementi migliori sintetizzandoli in una formula forse non rivoluzionaria ma che funziona. Alla base delle nove tracce dell'album c'è infatti una chiara ricerca melodica e strumentale che in diversi casi porta risultati veramente apprezzabili come il singolo "Initiate" o "Endless knot".

 

Nota di merito anche per la produzione molto curata nella scelta di suoni che spaziano dal vintage al moderno non risultando mai freddi. Discorso che diventa fondamentale quando si ha a che fare appunto con una band del genere la cui parola d'ordine è spaziare.

 

La forza di "Affinity" sta soprattutto nella grande varietà di paesaggi sonori, passando da momenti più aggressivi come le canzoni prima citate ad altri più atmosferici come la conclusiva "Bound by gravity". Ma è in un brano come "1985" che viene fuori tutta la bravura tecnica e compositiva degli Haken capaci di raccontare nei suoi nove minuti di durata cinquant'anni di storia del progressive.





Recensione
Bruce Springsteen - The River

Speciale
Rock in Roma 2018

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Universi Alternativi"

Recensione
U2 - Songs Of Experience

Speciale
Pearl Jam, "Let's Play Two": un inno dedicato a chi arriva fino in fondo

LiveReport
Spend The Night With Alice Cooper 2017 - Milano 30/11/17