Crystal Viper
At The Edge Of Time [EP]

2018, AFM Records
Heavy Metal

Recensione di Stefano Torretta - Pubblicata in data: 02/08/18

I Crystal Viper negli ultimi anni hanno iniziato a farsi notare sempre di più e, anche se non è certo il migliore della loro carriera, “Queen Of The Witches”, pubblicato lo scorso anno, ha allargato ulteriormente il bacino dei loro fan. Seguendo l’antico detto di battere il ferro finché è caldo, la band polacca rilascia un veloce EP, “At The Edge Of Time”, cercando di proseguire nell’opera di acquisire visibilità e fan.

Delle cinque canzoni che compongono questo riempitivo, solo due sono inedite. “At The Edge Of Time” si inserisce alla perfezione nell’ambito musica della band: heavy metal classico, melodia senza guastare, e molta personalità della cantante Marta Gabriel. Brano piacevole da ascoltare ma che non porta nulla di nuovo all’interno dell’universo dei Crystal Viper. Il secondo inedito, “When Are You”, è invece una ballad non proprio esaltante dal punto di vista strumentale, che però ci mostra ancora una volta le doti della bella e combattiva cantante.

Gli altri tre brani hanno poco da dire. “Zwiastun Burzy” è la versione in lingua polacca della title track mentre “When The Sun Goes Down (Giallo Version)” è una riproposizione dell’omonimo brano presente nel precedente album, con la sola aggiunta di tastiere che dovrebbero richiamare le vecchie colonne sonore dei film gialli italiani. A parte la considerazione che per emulare la maestria di musicisti geniali del calibro di Franco Micalizzi, i fratelli De Angelis, Fabio Frizzi o Claudio Simonetti ci vuole ben altro che una semplice tastiera – il sound settantiano dei gialli italiani era il risultato di un processo viene quasi da dire alchemico che ancora oggi è invidiato da tutto il mondo -, l’inserimento di questo strumento all’interno del brano riesce solo a infiacchire una canzone che nella versione originale aveva molto più mordente ed un’atmosfera decisamente più epica. La chiusura dell’EP viene lasciata ad una cover del brano “Tell Me Why” dei Quartz, dal loro album “Against All Odds” del 1983. Anche in questo caso la riuscita è inferiore all’originale e sembra quasi che non vi sia vera connessione tra la parte canora e quella strumentale.

Al di là della debolezza di alcuni pezzi, tutto l’EP soffre di uno stesso problema, ovvero il voler dare centralità a tutti i costi alla voce di Marta Gabriel. In alcune occasioni il risultato premia questa intuizione, ma spesso ci si ritrova davanti a brani spaccati a metà per qualità ed esecuzione. Arrivati alla fine dell’EP sembra che i Crystal Viper abbiano voluto realizzare in fretta e furia un riempitivo per tenere buoni i propri fan e per cercare di tirare su un po’ di soldi extra, senza però spendere troppo tempo ed energie. Vista la qualità degli ultimi due prodotti del combo polacco, decisamente inferiore rispetto agli album passati, ci si deve interrogare su quali siano le priorità della band di Marta Gabriel: guadagnare grazie a lunghi tour e dissanguando lo zoccolo duro dei fan oppure dare alle stampe dischi di alta qualità? Per ora il giudizio non è per nulla favorevole.



01. At The Edge Of Time
02. When The Sun Goes Down (Giallo Version)
03. Zwiastun Burzy
04. When Are You
05. Tell Me Why

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Black Ink"

Intervista
Opeth: Fredrik Åkesson

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Il Primo Uomo Sulla Luna"

LiveReport
Nightwish - Decades World Tour - Assago (MI) 04/12/18

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming de "Il Vento"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Nowhere Latitude"