Debauchery
Rockers & War

2009, AFM Records
Death Metal

Recensione di Riccardo Calanca - Pubblicata in data: 28/05/09

A solo un anno di distanza dal precedente “Continue To Kill”, i tedeschi Debauchery mandano sul mercato discografico il loro sesto album-studio intitolato Rockers & War: le sorprese non sono poche!

Non mi aspettavo una tale trovata da parte dei Debauchery, band nota al pubblico europeo per gli show pieni di sangue e donne nude, fautori da sempre di un death metal old school che non mi ha mai entusiasmato più di tanto. Questa volta invece i Debauchery riescono a sorprendermi e a farsi apprezzare in maniera particolare. L’album è letteralmente diviso in due: la prima parte del disco, War, è formata da sei pezzi di death metal graffiante, che mantengono all’interno un mood old school, ma che vengono suonati e proposti in chiave molto moderna, che non stanca e si lascia ascoltare con particolari attacchi di headbanging! La seconda metà del disco, Rockers è la vera sorpresa, formata da cinque tracce di frizzante Death’n Roll, un Hard Rock ispirato ai maestri AC/DC, Krokus e WASP. I pezzi di Rockers sono quelli che ti aspetti di trovare in tutte le feste metal che si rispettino, ispirano proprio quella vita da bivacco sudicione metallaro che si può vivere solo nei grandi festival estivi!

L’intenzione dei Debauchery è quella di rimanere costantemente presenti sulla scena e di accontentare tutti e, a mio avviso, lo fanno in maniera davvero originale: Rockers And War è un disco molto piacevole da ascoltare, è ricco di sfumature e atmosfere che sinceramente non mi aspettavo dai Debauchery. Basta ascoltare “Wolves of the North” per rendersi conto di quante influenze viaggino nella musica dei Debauchery, dal death metal old school, al folk, dal thrash, al melodic black metal, per non parlare poi di pezzi come “Hammer of the Blood God” che hanno dentro una carica e una spinta che ho ritrovato solo in altri grandi gruppi come Motorhead e AC/DC, solo per citarne un paio.

Infine, c’è da dire anche che Rockers And War è suonato e prodotto in maniera eccellente, con l’esperienza e la passione di un gruppo che dà tutto alla propria musica! Questo lo rende un prodotto valido sotto tutti i punti di vista, un disco molto apprezzabile che si guadagna un sette pieno per l’originalità, la qualità è lo spirito con cui è stato suonato.



01.There Is Only War

02.Primordial Annihilator

03.Honour & Courage

04.Savage Mortician

05.Killing Ground

06.Wolves Of The North

07.3 Riff Hit

08.New Rock

09.Hammer Of The Blood God

10.Demon Lady

11.Rocker

Intervista
Opeth: Martin Mendez

LiveReport
Mayhem + Gaahl's Wyrd + Gost - Milano 12/11/19

LiveReport
Cigarettes After Sex - Europe Tour 2019 - Milano 14/11/19

LiveReport
Loud And Proud Fest - Paderno Dugnano (MI) 09/11/19

LiveReport
Opeth - In Cauda Venenum Tour - Milano 09/11/19

LiveReport
Jethro Tull - 50 Anniversary Tour - Roma 07/11/19