By Night
A New Shape of Desperation

2006, Lifeforce Records
Thrash

Recensione di Stefano Risso - Pubblicata in data: 27/03/09

Nuovo disco in casa By Night, "A New Shape of Desperation" è un album all'insegna del thrash più moderno, freddo, e meccanico con quel leggero pizzico di hardcore tanto in voga ultimamente.

I By Night, in cui troviamo tre elementi dei Trendkill di No Longer Buried, danno vita a un lavoro che cavalca quindi alcuni dei territori musicali più battuti, con diversi riferimenti ai connazionali Meshuggah del primo periodo (guarda caso..), specialmente nell'uso di riff cadenzati e monolitici, accompagnati da un'altrettanto granitica sessione ritmica con i caratteristici passaggi in doppia cassa e linee ormai ben canonizzate. Nulla di nuovo quindi in questo A New Shape of Desperation, anche se dobbiamo dire che i nostri riescono comunque a proporre brani belli potenti, ben suonati, dotati di un buon tiro e sufficientemente bilanciati nelle diverse sfaccettature del sound degli svedesi.

Per gli amanti delle sonorità più moderne un disco sicuramente interessante, anche se a mio avviso privo di un qualcosa che riesca a farlo emergere dalla massa. Le canzoni alla fin fine tendono ad assomigliarsi un po' tutte, sorrette sempre dalle solite variazioni che possono avere un buon appeal durante le prime battute del disco, ma che si rivela progressivamente carente di idee e troppo omogeneo. Da segnalare comunque la bella coppia formata da Dead Eyes See No Future e da Walls Of Insecurity, la prima una sorta di introduzione sofferta della traccia seguente, la più articolata del lotto, dove si ascoltano finalmente delle combinazioni brillanti, con anche un assolo in pieno stile Fredrik Thordendal (anche se il buon Fredrik è semplicemente di un altro pianeta).

Un po' poco per sollevare le sorti di un album che si attesta su una buona sufficienza, ma che avrebbe bisogno di maggior fantasia. La potenza c'è tutta, ora sta ai By Night saperla stemperare al meglio.



01. It Starts Within

02. The Truth is Sold

03. People Like You

04. Through Ashes We Crawl

05. Same Old Story

06. Dead Eyes See No Future

07. Walls Of Insecurity

08. Idiot

09. Forsaken Love

10. Cursed By The Thought

11. Time Is Running Out

Intervista
Anneke Van Giersbergen: Anneke Van Giersbergen

Recensione
Epica - Omega

Recensione
Alice Cooper - Detroit Stories

Speciale
L'angolo oscuro #19

Intervista
Epica: Mark Jansen

Intervista
Sirenia: Emmanuelle Zoldan