Hurts
Happiness Deluxe

2011, Sony Music
New Wave

Recensione di Fabio Rigamonti - Pubblicata in data: 09/12/11

E’ Natale, hanno una canzone a tema nel loro ricco repertorio di b-sides ed hanno collezionato un successo folgorante per il disco d’esordio (culminato con la vittoria dell’ultima edizione dello Shockwave NME Awards come miglior band emergente); più che naturale, quindi, per il duo Hurts celebrare il successo di "Happiness" con una bella versione deluxe dell’opera. Non ci dilungheremo, in questa sede, a lodare il rinnovamento della classica new wave ‘80s operata da Adam e Theo (per questo, c’è la recensione del disco vero e proprio, a cui vi rimando a questo indirizzo); cercheremo, invece, di rispondere ad una semplice domanda, la più naturale di fronte ad operazioni di questo tipo: il gioco vale la candela?

A livello di contenuti, abbiamo una confezione estremamente elegante in digipack, completamente votata al classico bianco&nero della band, dove un booklet di cartone sostituisce, con un raffinato album fotografico (anche a colori), le classiche lyrics ed immagini dell’edizione originale. Agli estremi del digipack, sotto la foto di Theo abbiamo il cd di "Happiness" arricchito dalla quasi totalità delle b-sides (manca giusto la cover di “Live Like Horses” di Elton John presente sul singolo di “Sunday”) ed alcune demo; dalla parte di Adam, invece, un bel DVD che contiene un intero concerto open-air a Berlino, le registrazioni in studio per MTV Italia dei singoli di successo e tutti i videoclip estratti dal disco, sia nella loro versione pre-investimento da parte di Sony Music, che nella versione che abbiamo imparato a riconoscere sugli schermi di tutti i network musicali d’Europa.

Ora, nulla da ridire sulla completezza del cd audio né sulla qualità dello stesso, visto che alcune delle b-sides degli Hurts (se non tutte) competono tranquillamente e surclassano, in alcuni casi, la qualità delle tracce rilasciate un anno e mezzo fa su disco, un’analisi approfondita la merita decisamente il DVD. Un elegantissimo menù lascerebbe presupporre dei contenuti di altissimo livello all’interno del disco ottico, ma basta far partire il live a Berlino per accorgersi che il dilettantismo della registrazione contrasta con l’impressione di estrema professionalità lasciata intravedere dalle presentazione. Tutta colpa di una regia frettolosa e poco attenta, di una telecamera mai ferma, della scelta di registrare un concerto open-air che comincia nel pomeriggio, un sacrilegio per una delle band che, live, ha uno degli immaginari più gotici che possiate pensare.

Non troppo da ridire, invece, sulla prestazione della band: il setlist  immortalato è quello della seconda fase live degli Hurts, per cui abbiamo un meraviglioso quartetto d’archi femminili ad accompagnare le canzoni (e, credetemi sulla parola: i ragazzi non lo usano come un mero orpello), due ballerine per coreografare ed interpretare alcuni brani, un Theo che non rimane incollato all’asta del microfono ed un’intera band che restituisce un feel assai poco elettronico e molto analogico dei brani. La prestazione è discreta: ottima per il versante della band, buona quella vocale di Theo (a Milano, lo scorso ottobre, il buon Hutchcraft ha restituito una performance di assoluta eccellenza che contrasta visibilmente con quanto immortalato sul DVD). Purtroppo, il confezionamento amatoriale della portata principale del DVD si accentua ancora di più se si fanno partire le registrazioni operate in studio da MTV Italia, impeccabili dal punto di vista tecnico, anche se, in questa fase del disco, ciò che risalta di più è la freddezza. Insomma: vedere suonare una band dal vivo senza pubblico, in un contesto semi-acustico per una band fortemente elettronica, ha poco senso e restituisce un quadro piuttosto teso ed imbarazzato. Nulla da ridire sulla codifica video dell’insieme, sempre estremamente pulita, mentre è criticabile la mancata rimasterizzazione a 5 canali del Dolby Digital del segnale audio, un atto praticamente doveroso quantomeno sul concerto integrale di Berlino.

Come si può intuire da quanto scritto sopra, “Happiness Deluxe” è una riedizione con luci ed ombre. La conclusione, più che naturale, è questa: se ancora non possedete l’opera d’esordio del duo britannico, questa occasione è decisamente ghiotta e, per certi versi, irrinunciabile. Viceversa, se già possedete “Happiness” la sua versione deluxe è un acquisto unicamente riservato alla vostra fame di fanatismo e completezza: ad un prezzo certamente non così impossibile (il disco si  può trovare anche a 15 Euro, in alcuni negozi) porterete a casa tutto quanto - o poco meno - questi ragazzi hanno registrato per il loro esordio, ed incidentalmente avrete per le mani un DVD che mostra alcune delle potenzialità live della band, ma senza esaltarle a dovere. A prescindere, rimane un poco l’amaro in bocca, perché questi ragazzi si meritavano un trattamento, su DVD, decisamente superiore.



CD

01. Silver Lining
02. Wonderful Life
03. Blood, Tears & Gold
04. Sunday
05. Stay
06. Illuminated
07. Evelyn
08. Better Than Love
09. Devotion (feat. Kylie Minogue)
10. Unspoken
11. The Water
12. Verona
13. Affair
14. Happiness
15. Mother Nature
16. Confide In Me (Live in studio version)
17. Sunday (Demo)
18. Devotion (Demo)
19. All I Want For Christmas Is New Year’s Day

DVD

Live from Zitadelle Spandau, Berlin

01. Silver Lining
02. Wonderful Life
03. Happiness
04. Blood Tears and Gold
05. Evelyn
06. Sunday
07. Verona
08. Unspoken
09. Mother Nature
10. Devotion
11. Confide in Me
12. Illuminated
13. Stay
14. Gloomy Sunday
15. Better Than Love

Video musicali

01. Blood Tears & Gold
02. Wonderful Life (original)
03. Better Than Love
04. Wonderful Life
05. Stay
06. Sunday
07. Illuminated
08. All I Want for Christmas is New Year’s Day

Contenuti esclusivi - Edizione italiana: MTV a Milano – Live session at MTV.it

01. Wonderful Life
02. Blood Tears & Gold
03. Confide In Me (Kylie Minogue cover)
04. Stay
05. Illuminated
06. Better Than Love

Intervista
Avantasia: Tobias Sammet

Speciale
PREMIERE: guarda il lyric video di "Wired For Madness"

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta il nuovo brano dei Folkstone, "Una Sera"

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Respiro"

Intervista
O.r.k.: Lorenzo Esposito Fornasari, Carmelo Pipitone

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "No Star Is Ever Too Far"