Bleeding Through
Bleeding Through

2010, Roadrunner Records
Metalcore

Recensione di - Pubblicata in data: 26/04/10

I Bleeding Through, bell’enigma. Dieci anni di carriera, una certa considerazione nella nuova scena metalcore mondiale e tour con i più grandi nomi metal del globo, ma eterne seconde linee.

Dopo cinque album passati a barcamenarsi tra hardcore, death e black metal, l’unica vera differenza evidente tra questo nuovo album e i precedenti sta nella line up, come il solito decisamente mutevole, con l’ingresso dell’ex No Use For a Name Dave Nassie. Questi super vitaminici americani, dopo aver dato alle stampe dischi di notevole successo come “The Truth”, ci confezionano questo nuovo dischetto omonimo che, negli intenti, si propone come un nuovo inizio. Sarà ma, alle orecchie, suona più come un epitaffio.

Non si discute sul valore della band ma, dopo ripetuti ascolti, ci si ritrova sconcertati dalla vuotezza di queste nuove tracce, notevolmente inferiori a qualsiasi altro lavoro dei Bleeding Through, pregni nuovamente di continui alternarsi di urla e voci bianche, synth di sottofondo e cascate nere di metallo urlante (che Valerio Evangelisti mi perdoni), sterili come un panda in una gabbia di bradipi. Obiettivamente sembrano la versione meno dotata degli Hatebreed, nonostante alcuni passaggi siano ammalianti e perversamente alienanti, avvicinandosi a sonorità più oscuramente norvegesi che Yankee (“Breathing in The Wrath”, “Your Abandonment”).

Essenzialmente le metastasi più invasive sono, in primis, l’eccessivo utilizzo delle tastiere, che rendono il lavoro l’opposto di quello che dovrebbe essere (tenendo conto delle origini punk del gruppo) e cioè pomposo e macchinoso; secondo, ma non per importanza, nell’intera raccolta non si riesce a trovare una sola canzone che si ricordi e che rimanga tatuata in testa, né per pathos, né per melodia. Insomma, dieci passi indietro dal gruppo di Jamey Jasta e non solo.



01.A Resurrection

02.Anti-Hero

03.Fifteen Minutes

04.Your Abandonment

05.Salvation Never Found

06.Breathing In The Wrath

07.This Time Nothing Is Sacred

08.Divide The Armies

09.Drag Me To The Ocean

10.Light My Eyes

11.Slow Your Roll

12.Distortion, Devotion

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Black Ink"

Intervista
Opeth: Fredrik Åkesson

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Il Primo Uomo Sulla Luna"

LiveReport
Nightwish - Decades World Tour - Assago (MI) 04/12/18

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming de "Il Vento"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Nowhere Latitude"