A New Tomorrow
Incandescent [EP]

2012, Autoproduzione
Rock

Recensione di Davide Panzeri - Pubblicata in data: 05/10/12

Non capita spesso di recensire EP, e quando questo accade si è sempre un po’ interdetti di fronte alle modalità con le quali farlo. Date le poche tracce solitamente a disposizione, bisogna essere in grado di carpire il volere e le potenzialità della band, mentre, dall’altro lato della barricata, il gruppo deve essere pienamente convinto della selezione di brani, pena l’inevitabile affossamento.

Gli A New Tomorrow, combo band italo-inglese con sede fissa in quel di Londra, si formano nel 2009 e solo ora, dopo tre anni, danno alla luce “Incandescent”, EP di debutto per l'appunto composto da tre brani di puro ed adrenalinico rock melodico. “Brighter Than The Sun” fa partire col piede giusto il disco, un pezzo tirato, rock sì, ma con un’altissima percentuale di melodia. La voce cristallina e pulita di Alessio Garavello è ben inserita nel contesto e spinge sull’acceleratore quando ce n’è davvero bisogno. “Love Utopia” è un mid-tempo classico, canonico che non colpisce in profondità come invece fa la super-rockeggiante “What They Can’t Steal From You”, un concentrato di energia e passione riversata nelle note dello spartito.

La cura, la dedizione e la produzione pressoché perfetta rendono “Incandescent” un ottimo debutto e gustoso antipasto di quello che sarà, ne sono certo, un piccolo capolavoro del genere.




01. Brighter Than The Sun
02. Love Utopia
03. What They Can’t Steal From You

Recensione
Alter Bridge - Walk The Sky

LiveReport
Volbeat - Rewind, Replay, Rebound World Tour - Milano 14/10/19

LiveReport
Pixies - UK & Europe Tour 2019 - Bologna 11/10/19

Recensione
Nick Cave & The Bad Seeds - Ghosteen

Videointervista
Lacuna Coil: Cristina Scabbia, Andrea Ferro

Recensione
Lacuna Coil - Black Anima