Skillet
Unleashed Beyond

2017, Warner Music
Alternative Rock, Christian Rock

Grazie ai nuovi pezzi, "Unleashed Beyond" permette ai fan di saziare l'appetito in attesa del prossimo album degli Skillet.
Recensione di Mattia Schiavone - Pubblicata in data: 26/11/17

Difficile provare a comprendere il motivo per cui gli Skillet non abbiano mai raggiunto il grande pubblico europeo nel corso della loro ventennale carriera. Sono ormai diversi anni che la band statunitense ha grandi numeri e moltissimi fan in patria, eppure non è mai riuscita a sfondare pienamente l'ideale barriera dell'oceano Atlantico, se si fa eccezione per una manciata di apparizioni nei grandi festival europei o tour di supporto a band ben più apprezzate dalle nostre parti. A prescindere dal loro successo o dal numero di copie vendute, è dalla fine degli anni ‘90 che la band John Cooper plasma continuamente il proprio sound inizialmente ispirato al nu metal e all'alternative rock, ma aggiungendo, con il tempo, sempre nuovi elementi alle proprie composizioni.

 

Lo scorso anno il quartetto ha pubblicato il nono album "Unleashed", che rappresenta senza troppi fronzoli un riassunto dei vari territori esplorati nel passato dalla band, che sia hard rock, alternative o symphonic. Sull'onda del successo dell'album, accolto trionfalmente in patria, la band deciso di andare ancora più a fondo, dando alle stampe "Unleashed Beyond", una nuova edizione nella quale, alle dodici tracce del lavoro, ne sono state aggiunte di nuove. Sebbene ai fan sarà sempre gradito perdersi nei brani esplosivi ed energici della band, come nei pezzi più melodici, in ogni caso costruiti sui duetti tra John Cooper e la batterista Jen Ledger, la novità (se di novità si può parlare) sta proprio nei cinque inediti, ai quali si aggiungono i remix di tre diversi episodi dell'edizione originale. I brani infatti, pur risultando godibili e nel pieno stile della band, non aggiungono molto ad un album già di per sè valido e solido, ma rappresentano un'ulteriore conferma della capacità del quartetto di creare pezzi accessibili e vari, con un ottimo equilibrio tra pura melodia e sferzate più heavy. A questo ultimo caso appartiene "Breaking Free", nella quale si nota la presenza di Lacey Sturm, ex cantante dei Flyleaf. Il brano è dai toni alti e la cantante si adatta molto bene al contesto, risultando molto incisiva. A mostrare i muscoli sono anche "Set It Off", che rappresenta perfettamente gli Skillet del 2017 e la trascinante "You Get Me High", in cui i riff di Korey Cooper e Seth Morrison vanno a braccetto con il ritmo donato da Jen Ledger. La melodia inizia a intravedersi in "Brave", con diversi elementi puramente pop, mentre prende il sopravvento nella delicata "Stay Til The Daylight". A concludere il lavoro sono poi i remix di "Feel Invincible", che si limita a sostituire la base rendendola morbida e pop, "The Resistance", con elementi dubstep e la nuova versione della ballata "Stars", utilizzata nel film "The Shack".

 

Tutte le buone cose presenti in "Unleashed" rimangono intatte in questa nuova edizione, sulla quale il giudizio complessivo non può che essere positivo. Raramente gli Skillet hanno fatto grandi passi falsi o scontentato i propri fan, che apprezzeranno sicuramente anche questa nuova uscita. Grazie ai nuovi brani, "Unleashed Beyond" permette di saziare l'appetito, in attesa del prossimo vero e proprio album in studio della band.





01. Feel Invincible
02. Back From The Dead
03. Stars
04. I Want To Live
05. Undefeated
06. Famous
07. Lions
08. Out Of Hell
09. Burn It Down
10. Watching For Comets
11. Saviors Of The World
12. The Resistance
13. Breaking Free feat. Lacey Sturm
14. Stay Til The Daylight
15. Brave
16. You Get Me High
17. Set It Off
18. Feel Invincible (Y2K Remix)
19. The Resistance (SOLI Remix)
20. Stars (The Shack Version)

LiveReport
Liam Gallagher - As You Were Tour 2017 - Manchester 16/12/17

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Irene"

Intervista
Rainbow: Ronnie Romero

Recensione
Linkin Park - One More Light Live

Recensione
Bruce Springsteen - The River

Speciale
Rock in Roma 2018