Jimi Hendrix
Miami Pop Festival

2013, Sony Music
Rock

Materiale inedito per celebrare uno dei padri della musica che in pochissimi anni di attività si è preso il gusto di rivoluzionarla per sempre. 
Recensione di Francesco De Sandre - Pubblicata in data: 30/10/13

La storia del Rock parla di messaggeri di follia e visionari dalle profezie irraggiungibili, di profeti dell’anima e soldati dell’avvenire. La storia stavolta ci narra di quando, al Monterey Pop Festival del 1967, Jimi Hendrix debuttò per la prima volta dal vivo negli States e, al termine dell’esibizione, diede fuoco alla chitarra. Quella visione inserita in un contesto pirotecnico e pacifico, rimase impressa per quasi un anno nella mente di due promotori eclettici che si diedero appuntamento a Miami.

 

Il primo grande Rock festival della East Coast – promosso da mr. Micheal Lang, il quale l’anno seguente ideò e mise in piedi la compagine di Woodstock – e – curiosità ittico-cinematografica – dal trainer del delfino Flipper, Ric O’Barry, si tenne al Gulfstream Park di Miami il 18 e 19 Maggio 1968 e vide in scena emergenti del calibro di The Mothers of Invention, Blue Cheer, Chuck Berry, The Crazy World of Arthur Brown, The Package e, ad attirare una folla di circa 50.000 partecipanti, The Jimi Hendrix Experience.

 

La giornata del 19 però venne annullata a causa della forte pioggia, e questo evento successivamente ispirò in Jimi la creazione di "Rainy Day, Dream Away". La vecchia volpe Eddie Kramer, che all’epoca era un giovanissimo tecnico del suono, pensò bene di registrare le gesta di quel genio mancino surrealistico impegnato sul palco: la registrazione perviene a noi ora tramite il disco “Miami Pop Festival”, che per la prima volta vide l’interpretazione live di "Hear My Train A Comin'" e "Tax Free". In tracklist, l’immancabile presenza di "Fire", "Hey Joe", "I Don't Live Today" e "Purple Haze" fanno del disco l’ennesima opportunità per i collezionisti di approfondire l’arte del mago Hendrix, anche attraverso alcune fotografie di repertorio contenute all’interno della copertina.

 

Il disco, assieme al DVD-documentario "Hear My Train A Comin'" che racconta le gesta di quella splendida giornata con immagini inedite e contenuti speciali – tra cui racconti e opinioni di amici, colleghi e rivali di Jimi quali Paul McCartney, Noel Redding, Mitch Mitchell, Billy Cox, Eddie Kramer, Steve Winwood, Vernon Reid, Billy Gibbons, Dweezil Zappa e Dave Mason – è atteso nei negozi per il 5 Novembre 2013. Nuovo materiale di grande qualità per celebrare uno dei padri della musica che in pochissimi anni di attività si è preso il gusto di rivoluzionarla per sempre. 





LiveReport
Liam Gallagher - As You Were Tour 2017 - Manchester 16/12/17

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Irene"

Intervista
Rainbow: Ronnie Romero

Recensione
Linkin Park - One More Light Live

Recensione
Bruce Springsteen - The River

Speciale
Rock in Roma 2018