Comaniac
Instruction For Destruction

2017, Soal Records
Thrash Metal

Le qualità ci sono, il tempo per crescere è dalla loro parte e se saranno in grado di maturare un sound più personale e meno derivativo, allora potranno fare l'agognato salto di qualità che consentirà loro di uscire dal "sottobosco" dell'heavy metal
Recensione di Federico Falcone - Pubblicata in data: 06/05/17

Niente male, davvero niente male questo "Instruction For Destruction" dei giovanissimi Comaniac. La band svizzera fondata nel 2012, dopo l'interessante, ma acerbo, "Return To The Wasteland" del 2015, ha da poco dato alle stampe un album che mira a consacrarla come una tra le formazioni più promettenti sulla scena europea.

 

Il disco in questione è un album che deve molto, se non tutto, al thrash metal americano di band come Exodus o Metallica, soprattutto per quanto riguarda la struttura dei pezzi che, nonostante l'ottimo "tiro" in studio, sono studiati per rendere al meglio dal vivo. L'intero lavoro, composto da 10 brani, è ben equilibrato tra momenti più tirati, mid tempo, e passaggi melodici e ragionati. "How To End It All", "Shattered" e "Bow Low", sono tra gli episodi più riusciti dell'LP che, ne siamo certi, non mancheranno nelle setlist dei loro concerti. Da rivedere la produzione, piuttosto grezza, che non rende giustizia a un genere il cui impatto sonoro dovrebbe essere devastante per esprimere nel migliore dei modi la sua ferocia. Ciò che, invece, non supera la soglia della sufficienza, è la voce di Jonas Schmid, troppo morbida, poco aggressiva e, peggio ancora, anonima.

 

In conclusione: le qualità ci sono, il tempo per crescere è dalla loro parte e se saranno in grado di maturare un sound più personale e meno derivativo, allora potranno fare l'agognato salto di qualità che consentirà loro di uscire dal "sottobosco" dell'heavy metal. Buona fortuna.





01.Coal
02.Suborned
03.Bow Low
04.Guarding Ruins
05.How To End It All
06.Self Control
07.Shattered
08.Heart Of Stone
09.Forever More
10.Instruction For Destruction

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "The Arsonist" dei Von Hertzen Brothers

Intervista
Satyricon: Frost

Recensione
Foo Fighters - Concrete And Gold

Speciale
PREMIERE: guarda il video tratto dal nuovo singolo "Spectral Drum Down" degli Stage Of Reality

Speciale
Megadeth (David Ellefson)

LiveReport
Paul Weller - A Kind Revolution Tour - Bologna 10/09/17