Cynic
Uroboric Forms - The Complete Demo Recordings

2016, Century Media
Technical Death Metal

Recensione di Eleonora Muzzi - Pubblicata in data: 01/05/17

Cynic, band sulla piazza da quasi trent'anni e con solo tre album all'attivo e status incerto. Sono ancora una band? Si sono sciolti? Dal 2015 a questa parte, non è dato sapere, o per lo meno non ci sono notizie certe a riguardo. Certo è invece che la band americana originaria della Florida ha lasciato un solco molto netto nel panorama del metal più spinto e focalizzato sugli aspetti tecnici e progressive, assieme agli Atheist, e questo aspetto traspare perfettamente da questa raccolta di demo registrate tra il 1988 e il 1991. Non tutti i brani qui presenti sono poi finiti negli album ufficialmente pubblicati dalla band, ma è sempre interessante vedere gli stadi di un brano che nasce, cresce e poi viene registrato definitivamente.


Per esempio, prendiamo "Uroboric Forms", la prima traccia che ci viene presentata nella raccolta. C'è un abisso tra la demo registrata nel 1991 e quello che poi è finito su "Focus", rilasciato nel 1993. Qui è presentata nella sua forma più cruda, senza abbellimenti o seprimentazioni elettroniche che hanno poi caratterizzato l'album. Stessa cosa vale per "The Eagle Nature". La struttura base c'è, e quella è rimasta quasi del tutto invariata, ma gli inserti elettronici che hanno caratterizzato così tanto l'offerta dei Cynic e soprattutto hanno reso "Focus" un disco così importante sono del tutto assenti.


Inoltre è interessante ascoltare brani che invece non sono mai usciti dalla fase demo, oppure se ne sono usciti è stato solo dopo trasformazioni così radicali da averli trasformati in canzoni completamente diverse, tanto da rendere la demo completamente irriconoscibile.


Altre due perle sono l'accoppiata di brani finiti poi su "Focus", registrati da Brian De Neffe (VioGression) come audizione per entrare a far parte della band. Per quanto non siano stravolti completamente, si iniziano a sentire certi inserti elettronici soprattutto nel trattamento della voce che sono poi finiti nella versione definitiva del brano pubblicato.


Insomma, per concludere, questa raccolta è una chicca per i fan dei Cynic ma allo stesso tempo è interessante per gli estimatori meno accaniti. Sì, le differenze tra le demo e i brani finiti non sono così abissali, però è interessante vedere come poi il lavoro in studio, e i mezzi messi a disposizione da uno studio di registrazione professionale, doni mezzi nuovi per le band che a volte sono in grado di prendere le proprie creazioni e stravolgerle. Inoltre la qualità di registrazione, pur essendo demo, è eccellente, il che dona parecchi punti in più al pacchetto.





01. Uroboric Forms (Demo 1991)
02. The Eagle Nature (Demo 1991)
03. Pleading For Preservation (Demo 1991)
04. Lifeless Irony (Demo 1990)
05. Thinking Being (Demo 1990)
06. Cruel Gentility (Demo 1990)
07. Denaturalizing Leaders (Demo 1989)
08. Extremes (Demo 1989)
09. A Life Astray (Demo 1989)
10. Agitating Affliction (Demo 1989)
11. Once Misguided (Demo 1988)
12. Weak Reasoning (Demo 1988)
13. Dwellers Of The Threshold (Demo 1988)
14. Uroboric Forms (Brian De Neffe Audition Tape 1992)
15. The Eagle Nature (Brian De Neffe Audition Tape 1992)

Speciale
Dropkick Murphys.. "are back and they're looking for trouble"

Speciale
Metallica: 35 anni in tour

Speciale
ESCLUSIVA: guarda il nuovo lyric video dei White Skull

Speciale
PREMIERE: guarda il nuovo video dei the Cyborgs

Speciale
PREMIERE: guarda "Flesh Tight", il nuovo video dei Triggerfinger

Speciale
Chris Cornell: "I'm gonna break my rusty cage"