Brave The Waters
Chapter One - Dawn Of Days [EP]

2015, Autoproduzione
Post Rock

Recensione di Riccardo Coppola - Pubblicata in data: 15/05/15

Il coraggio ce l'hanno già nel nome i Brave The Waters, e con coraggio provano a spingere ancora più in là i confini del genere cui appartengono. Oltre alla carnalità della voce, "Chapter One - Dawn Of Days" sottrae infatti al post anche la solidità della batteria: quel che ne viene fuori è un rock assolutamente etereo, sognante, incorporeo, delicato... anche troppo delicato.

 

L'EP, nei suoi 20+ minuti, trova infatti ben pochi momenti che ne giustifichino il lento incedere: e anche se alcuni frangenti possono emozionare -la più acuta conclusione dell'opener "The New King", i giri di basso di "Journey Through Highwood Forest", gli arpeggi di "Setting Up Camp"- l'intero lavoro non dice sostanzialmente nulla, non lascia alcun ricordo. A guisa di una lunga, lunghissima introduzione per qualcosa che, alla fine, non arriva.





01. The New King

02. Interesting Times

03. Voice Of The Ancient Oak

04. Journey Through Highwood Forest

05. Setting Up Camp

06. At The Old Stone Bridge

Recensione
Greta Van Fleet - The Battle At Gardenís Gate

Speciale
Intervista - While She Sleeps (Loz)

Speciale
L'angolo oscuro #22

Speciale
FM - Tough It Out Live

Speciale
The End Machine - Phase2

Recensione
Primal Fear - I Will Be Gone [EP]