Treat
The Road More or Less Traveled

2017, Frontiers Music
Hard Rock

Recensione di Marilena Ferranti - Pubblicata in data: 17/04/17

Esponenti di spicco dello hard-rock melodico scandinavo, i Treat, fondati nel 1982, sono stati a lungo considerati una sorta di controparte dei connazionali Europe. Volendo ricapitolare le più recenti puntate della seconda primavera della band di Robert Ernlund, non possiamo non ricordare il loro ultimo album in studio "Ghost Of Graceland", pubblicato nel 2016 dopo il successo ottenuto con "Coup de Grace" (2010), quest'ultimo manifesto della loro reunion dopo circa otto anni di inattività. Lo scorso 23 aprile, la band svedese, riconoscibile per il sound grintoso e spavaldo, ci ha regalato una performance molto attesa in occasione della terza edizione del Frontiers Rock Festival, il concerto/evento annuale organizzato dall'etichetta campana. "The Road More or Less Traveled" immortala proprio le 14 tracce proposte durante quell'indimenticabile show e sarà disponibile in due versioni: non soltanto DVD/Blu-Ray ma anche una deluxe edition composta da CD + DVD.
 
 
Quella raccontata da questa ultima release fu una performance coinvolgente e pirotecnica ma a tratti impregnata di un'innaturale perfezione a causa dell'utilizzo di molte basi campionate, scelta che i più attenti non mancarono di notare. Un vero peccato perché Ernlund era apparso in ottima forma e probabilmente sarebbe stato in grado di portare a casa lo show (al quale prese parte anche il tastierista degli H.E.A.T., Jona Tee) anche senza questo tipo di supporti. Il pubblico ha comunque dimostrato grande partecipazione e affetto, cantando ed esultando in occasione di ogni singolo estratto dagli album vecchi e nuovi.
 
 
Il nuovo materiale si conferma buono, e i pezzi storici come "World Of Promises" e "Get You On The Run" non smettono mai di affascinare. La line up, con Ernlund e Wikström accompagnati da Patrick Appelgren (chitarra e tastiere) e Jamie Borger (batteria) è davvero vincente e ben amalgamata, e possiamo consigliarvi l'ascolto e la visione come una chicca piacevole e indispensabile per i collezionisti e i fans più appassionati della band.




01. Ghost Of Graceland
02. Better The Devil
03. Nonstop Madness
04. Ready For The Taking
05. Papertiger
06. Do Your Own Stunts
07. Endangered
08. Gimme One More Night
09. We Own The Night
10. Roar
11. Get You On The Run
12. Conspiracy
13. Skies of Mongolia
14.World of Promises

Speciale
PREMIERE: ascolta "Novacaine" il nuovo singolo dei 10 Years

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Gutter Ballet" interpretata dai Cryptex

LiveReport
Wacken Open Air 2017 - Wacken 03/08/17

Recensione
Judas Priest - Sin After Sin

Speciale
Le Sirene dei Nightwish

Intervista
Venom INC.: Tony Dolan