Pearl Jam
Ten Redux

2009, Sony
Rock

Recensione di Andrea Mariano - Pubblicata in data: 02/05/10

Quando passa troppo tempo tra la pubblicazione di un album e del suo successore, è dura tenera a bada i fans. Ecco allora uscire raccolte più o meno inutili e riedizioni di lavori passati con l'aggiunta di una manciata di scarti tratti dalle registrazioni dell’epoca o, nel migliore dei casi, un paio di B-side. Nel 2009 i Pearl Jam scelgono la seconda opzione, riesumando l’opera che nell’ormai lontano 1991 consentì loro di entrar a far parte del gran marasma grunge e di guadagnarsi un posto di tutto rispetto nella scena assieme a colleghi del calibro di Nirvana, Alice In Chains e Soundgarden.


La riedizione di “Ten” è stata, tuttavia, un’operazione tutt’altro che sommaria e meramente speculativa, in quanto già il solo pensare di immettere sul mercato ben quattro edizioni (“Legacy” con doppio CD, “Deluxe” con doppio CD e DVD, “Vinyl Collection” in doppio vinile ed una “Super Deluxe” con doppio CD, DVD, quadruplo vinile contenenti tra l’altro il live “Drop In The Park”, cassetta copia del demo di “Ten”, appunti e tutto il ben di Dio riservato ai fortunati possessori di quest’edizione) del capolavoro grunge va ben al di la del semplice “fare cassa”, e già il titolo, “Ten Redux”, vuol dimostrare che questa è molto più di una semplice rimasterizzazione.

 

Quella che ho tra le mani è l'edizione “Deluxe”, costituita da un meraviglioso package in cartone rigido con la fotografia originale che all’epoca venne modificata per la copertina di “Ten”. La custodia vera e propria, contenente i tre supporti ottici, riporta anch’essa il medesimo artwork, ed è stata realizzata come se fosse un piccolo libretto sulle cui pagine troviamo foto dei concerti e relative scalette, poster ed altro materiale dell'epoca. Azzeccata, tra l’altro, la scelta del carattere manuale utilizzato per le tracklist.

 

Per quanto riguarda i sopraccitati supporti ottici, troviamo un primo CD contenente la versione originale americana di “Ten”, con tutti i pregi e le sue sbavature dell'anno in cui fu pubblicato. Il secondo CD contiene lo stesso “Ten” con l’aggiunta di ben sei brani inediti risalenti a registrazioni effettuate tra il 1990 e il 1991 (definirli “scarti” sarebbe una bestemmia, anche nel caso della quasi improvvisata “2,000 Miles Blues” e della scherzosa ed embrionale “Evil Little Goat”) ed un nuovo mixaggio ad opera di Brendan O’Brien, il quale riesce nell’intento di rendere il suono dell’album più pulito ed in alcuni punti più equilibrato ed incisivo a scapito, tuttavia, della lieve grettezza originaria.


A completare l’edizione “Deluxe” troviamo un DVD contenente l’ottima performance di Eddie Vedder e soci durante l’MTV Unplugged del 16 Marzo 1992, con tanto di supporto per gli impianti 5.1, gradito regalo che permette di mostrare l’energia del gruppo anche in sede acustica. Difetti marginali di questo DVD sono la presenza di menù troppo statici e la mancanza di alcuni brani altrimenti presenti nella versione non ufficiale ed “uncut” dell'esibizione, tra cui una bella cover di “Rockin' In The Free World” di Neil Young, anche se tutto questo è da imputare al montaggio originale di MTV, piuttosto che ad una scelta indipendente della band.


In conclusione, “Ten Reduxe” è un’ottima e completa relase che soddisfa appieno la necessità di celebrare un caposaldo del grunge e della musica rock dell’ultima decade del secondo millennio. Ottima per far conoscere i Pearl Jam ai novelli rocker con l’edizione “Legacy” e “Deluxe”; ottima per saziare l’immensa ed insana famelicità del collezionista più smanioso con l'edizione “Super Deluxe”.





01. Once
02. Even Flow
03. Alive
04. Why Go
05. Black
06. Jeremy
07. Oceans
08. Porch
09. Garden
10. Deep
11. Release
12. Brother
13. Just A Girl
14. State Of Love And Trust
15. 2,000 Mile Blues
16. Evil Little Goat
17. Breath And A Scream

 

# Deluxe Edition (2-disc set plus DVD specially designed hardbound package):

* Disc 1: original Ten tracklisting digitally remastered (original mix)
* Disc 2: original Ten tracklisting digitally remastered and remixed by Brendan O’Brien, plus six bonus tracks: “Brother,” “Just a Girl,” “State of Love and Trust,” “Breath and a Scream,” “2,000 Mile Blues” and “Evil Little Goat”
* DVD of Pearl Jam’s previously unreleased 1992 MTV Unplugged performance including never before seen bonus performance of “Oceans” with 5.1 surround sound audio remix

Speciale
Metallica: 35 anni in tour

Speciale
ESCLUSIVA: guarda il nuovo lyric video dei White Skull

Speciale
PREMIERE: guarda il nuovo video dei the Cyborgs

Speciale
PREMIERE: guarda "Flesh Tight", il nuovo video dei Triggerfinger

Speciale
Chris Cornell: "I'm gonna break my rusty cage"

Speciale
Libri: Confessioni di un Eretico - Tra sacro e profano nei Behemoth e oltre