Attualità
The Who, Roger Daltrey contro il movimento #MeToo: "Perchè i musicisti dovrebbero essere molestatori? Non credo ne abbiano bisogno..."


pubblicato in data 21/05/18 da SpazioRock
Argomento di attualità, miccia di  discussione da qualche settimana a questa parte, rigurardano le recenti politiche di #MeToo, movimento internazionale contro le molestie e gli abusi sessuali. 

Tra i nomi famosi che sono stati accusati di molestie sessuali si leggono anche nomi di musicisti. 

In una recente intervista a Daily Mail a pronunciarsi sull'argomento è stato il frontman dei The Who, Roger Daltrey, secondo cui i musicisti non sono molestatori perchè non hanno bisogno di esserlo: "Perchè ogni rock star dovrebbe saltare su una donna? Di solito, funziona al contrario. Mi piacerebbe se avessi ricevuto un euro per ogni singola donna che mi si è incollata alle chiappe. Mick Jagger sarebbe miliardario. Se una cosa del genere accedesse nel mondo della musica, beh ne saresti tagliato fuori. Lo trovo odioso. Sono sempre accuse, come le accuse fatte a Pete Townshend quando è stato arrestato".