Attualità
Ozzy Osbourne: "Se mi piace lavorare con Tony Iommi? Non proprio..."


pubblicato in data 27/11/18 da SpazioRock
In ogni storia c'è sempre un momento in cui si svelano gli altarini. E pare che recentemente Ozzy Osbourne ne abbia tanti da svelare. 

Dopo aver pubblicamente ammesso di non "essersi particolarmente divertito" durante il tour d'addio dei Black Sabbath, il Principe delle Tenebre torna a parlare della sua vecchia band e delle dinamiche di relazione tra i membri. 

In una recente intervista a Times, il cantante ha parlato di un certo rapporto non proprio roseo con Tony Iommi: "Se mi piace lavorare con lui? Non proprio. Se mi piace come persona? Assolutamente, lo adoro. Ma se la gente dovesse chiedermi chi era il leader nei Black Sabbath io direi Tony, perchè senza i suoi riff saremmo ancora seduti nella sala prova a girarci i pollici e a chiederci 'Bene e adesso che si fa?'". 

Osbourne ha poi continuato paragonando il rapporto con Tony Iommi a quello di una ex fidanzata: "Ci sono passato su. Ti dirò è come quando sei giovani e incontri una ragazza, Susie, poi ad un certo punto vi lasciate e non vi vedete per 30 anni. Poi scopri che è tornata in città e pensi che sia una buona idea farle uno squillo perchè ti ricordi solo il bello di quella relazione che puoi sintetizzare in una settimana e pensi 'Oh quella settimana è stata bellissima' e poi torni indietro e pensi a quegli anni in cui ti ha reso così infelice...".