Attualità
Motorhead: quella volta che una sigaretta salvò le dita dei piedi di Lemmy Kilmister dall'amputazione...


pubblicato in data 14/11/18 da Paolo Spera

Durante un'intervista rilasciata ai microfoni di Landry.audio, il chitarrista degli Anthrax, Scott Ian ha ricordato un episodio che vede coinvolto Lemmy Kilmister, le dita dei suoi piedi ed una sigaretta.

 

Il frontman dei Motorhead era alle prese con dei problemi legati al diabete e ciò aveva compromesso la salute delle dita dei piedi. Questo lo portò a richiedere il parere di più esperti, tra Londra e Los Angeles, ma pare che amputarli fosse l'unica reale ed efficace soluzione al problema.

 

Ricorda Ian: "Qualche dita dei suoi piedi erano diventate nere a causa della sua cattiva circolazione sanguigna. Dopo aver accettato l'idea di dover amputare quelle dita tramite un intervento chirurgico, Lemmy si accomoda nell'ufficio del chirurgo e accende una sigaretta. Così qualcuno gli dice: "Non puoi fumare qui! Sei pazzo? Non puoi fumare in questo ufficio! E lui rispose: "Beh, se devo perdere le mie dita, voglio almeno fumare la mia fottuta sigaretta". Continuarono a ripetergli di non poter fumare lì, così disse "Bene, allora non starò qui" e andò via."

 

Continua: "Così cerco un'altro dottore che gli disse: "Non c'è nessun bisogno di amputare quelle dita... devi solo cambiare la tua dieta e i tuoi piedi staranno bene". Lui cambiò la sua dieta e la sua circolazione sanguigna migliorò a tal punto che non dovettero più amputargli quelle dita. Letteralmente, quella volta una sigaretta lo salvò dall'avere una parte del suo corpo amputata."

 

Ascolta l'intervista dal player in alto!