Attualità
Led Zeppelin: all'asta il mixer usato per incidere "Stairway to Heaven"


pubblicato in data 30/11/18 da Paolo Spera

Per i più grandi fan dei Led Zeppelin potrebbe essere arrivata l'occasione più importante nella loro vita!

 

Claire Tole-Moir, ha infatti annunciato di aver messo all'asta il mixer utilizzato per incidere uno dei capolavori più importanti nella storia del rock: "Stairway to Heaven".

 

La celebre casa d'aste di Bonhams, ha giustificato la messa in vendita (e il prezzo) della celebre console spiegando quanto sia "difficile sopravvalutare il ruolo cruciale che questa console abbia avuto nella scena rock e pop britannica. Questa console è un pezzo della storia culturale moderna britannica". In altre parole, il prezzo di acquisto non sarà economico.

 

La console è in realtà un ibrido di due postazioni studio separate, costruite da Helios Electronics. La prima è la console "Basing Street Studio 2", che è stata installata negli studi londinesi di Island Records nel 1969. Ospitata lì, la console è stata utilizzata per molte produzioni di spicco, da Bob Marley ai The Rolling Stones. Tuttavia, la leggendaria registrazione ebbe luogo nel dicembre 1970, quando i Led Zeppelin iniziarono a lavorare al loro quarto album. Mentre la maggior parte del disco è stata prodotta in uno studio mobile di proprietà degli Stones, i lavori iniziarono a Basing Street. Fu lì che la band completò la maggior parte di "Stairway to Heaven", un luogo talmente apprezzato dalla band che Jimmy Page vi fece ritorno alcuni mesi dopo per registrare il suo epico assolo di chitarra.

 

La seconda metà della postazione proviene da una console utilizzata nello studio di Alvin Lee tra il 1973 e il 1979. Lee, il chitarrista e cantante dei Ten Years After, ha lavorato in quel periodo con una serie di illustri musicisti, tra cui George HarrisonMick Fleetwood e Ronnie Wood.