Progressive Rock/Metal
Dream Theater, Jordan Rudess: "Il prossimo album sarà più pesante, ritorneremo alle origini"


pubblicato in data 26/03/18 da SpazioRock
Dopo aver soddisfatto i fan portando sui palchi mondiali in un maestoso tour "Images And Words", secondo album in studio della band, i Dream Theater iniziano a buttare nero su bianco alcuni progetti per il futuro

Dopo "The Astonishing", ultimo album della band del 2016, Petrucci e compagni avrebbero intenzione di tornare in studio a lavorare sul prossimo disco. 

Ultimo in ordine cronologico a parlarne in una recente intervista a Metal Wani  è stato il tastierista Jordan Rudess: "Entreremo presto in studio, ragioneremo su alcune idee e scriveremo qualcosa per il primo periodo, partiremo da lì". 

Ha poi continuato: "La volontà è quella di mettere i nostri pensieri insieme e trovare qualcosa che ci rappresenti sul serio per quello che siamo. Sì, penso che ci manterremo un po' sul lato più pesante... Non sarà un concept album, visto che l'ultimo lo è stato e ci siamo divertiti molto, è stato un meraviglioso progetto creativo. Adesso penso che torneremo un po' alle nostre origini, cosa che implica in qualche modo un approccio più duro a livello di sound, che però non perde mai di vista la melodia. I Dream Theater sono i Dream Theater, una miscela stilistica di diverse cose. Quello che posso dire a questo punto è che vogliamo capire bene quale sia il centro del nostro essere, di che tipo di musica si tratta e cercare di presentarla".