Concerti
Concerti annullati: ora anche oltre il 3 aprile


pubblicato in data 19/03/20 da Giovanni Mogetti
Quest'oggi il premier Giuseppe Conte ha voluto concedere un'intervista al Corriere della Sera, nella quale si apprende di come i provvedimenti restrittivi presi nelle ultime settimane abbiano portato a dei risultati piuttosto rilevanti nel nostro Paese.

Per far sì, però, che si possa proseguire verso un netto miglioramento, è piuttosto ipotizzabile che queste misure vengano prorogate, andando oltre la data originariamente prevista: si parla, infatti, di far rimanere bloccate ancora tutte le attività commerciali e scuole, e di annullare eventi di ogni tipo, anche dopo il 3 aprile.

Non potevano non rientrare in quest'ultima categoria, dunque, i concerti che erano previsti in questo periodo, vero punto di incontro di moltissime persone appassionate di musica provenienti da tutta l'Italia: questo richiederà, purtroppo, uno sforzo per i fan che non potranno vedere dal vivo per un po' i propri artisti preferiti.
Per quanto la delusione possa prendere il sopravvento, è importante ricordare che la causa per cui questi eventi non si terranno è davveo seria, e che questo momento difficile potrà passare solo se ci si attiene agli ordinamenti del Governo, nella speranza che il numero dei contagiati possa scendere.