Hardcore punk
Code Orange: esce “Under The Skin”


pubblicato in data 04/09/20 da Giovanni Mogetti

Comunicato stampa

 

I Code Orange presentano “Under The Skin”, album live & unplugged disponibile in digitale da oggi, venerdì 4 settembre, su etichetta Roadrunner Records. L’album cattura e immortala il livestream “Under The Skin”, trasmesso in diretta sul canale Twitch della band dal The Theatre Factory di Pittsburgh e concettualmente ispirato alle classiche performance MTV Unplugged. “Under The Skin” include una suggestiva versione di “Down In A Hole” degli Alice In Chains.

 

Accolto con grande clamore dalla critica, il nuovo album in studio dei Code Orage “UNDERNEATH”, pubblicato a inizio anno, ha immediatamente incontrato il favore della critica specializzata ed è già stato incoronato come uno dei migliori album del 2020 usciti fino a oggi da testate come Rolling Stone, The Guardian, Stereogum, Revolver, Consequence of Sound, Kerrang! e Metal Hammer. NPR che lo ha definito “un organismo che divora suoni estremi - sludge, noise, metallic hardcore, doom, grunge, industrial e qualsiasi altra cosa in grado di infiammare il mosh pit - per dare forma a un metal caotico e senza compromessi”. Stereogum ha definito “UNDERNEATH” “un’opera concettuale sull’avvelenamento online… L’esperienza di ascoltarlo in cuffia è paragonabile alla sensazione di essere fatti a pezzi, arto dopo arto, da terminator cibernetici”. Metal Hammer UK ha premiato “UNDERNEATH” con un perfetto 10 su 10: “un insegna al neon alta 1.000 piedi che il resto del mondo metal non potrà ignorare, il primo album a entrare di diritto tra i classici della nuova decade”. Kerrang! ha omaggiato “UNDERNEATH” con 5K: “uno dei più potenti, catartici, creativamente soddisfacenti e incredibilmente pesanti album di questa era”. Rolling Stone ha lodato i Code Orange “melodie taglienti e un incredibile equilibrio tra suoni industrial e folgoranti riff”, mentre Revolver lo ha descritto come “uno dei più colossali e migliori album influenzati dall’hardcore di tutti i tempi”.