Attualità
Chris Cornell: consegnato alla moglie Vicky il “Promise Award”


pubblicato in data 18/11/17 da Laura Faccenda

Si è svolta la sera del 14 novembre presso il Beverly Hilton Hotel la cena di gala organizzata dal Comitato di Los Angeles del Human Rights Watch. Il successo raggiunto quest’anno non ha avuto eguali in passato. Numerose sono state le celebrità che hanno partecipato: Eric Esrailian , Serj Tankian , Angela Sarafyan , Kimberly Marteau Emerson , Mike Medavoy , David Foster , Katherine McPhee e Linda Ramone.

 

Durante il corso della serata è stato anche consegnato il “Promise Award”, ispirato al brano cantato da Chris Cornell incentrato sulla denuncia delle atrocità subite dal popolo armeno. Il riconoscimento è assegnato, dunque, a una canzone, a uno spettacolo televisivo o ad un film in cui si promuovono i valori di equità e giustizia nel mondo. Naturalmente il destinatario di questa edizione è stato, appunto, Chris Cornell per “The Promise”. I produttori Eric Esrailian e Mike Medavoy, insieme al regista del film omonimo Terry George e a Serj Tankian, da sempre molti attivo nelle campagne di difesa dei diritti umani, hanno consegnato il premio Vicky Karayianni, moglie dell’artista scomparso lo scorso maggio. Al suo fianco, sul palco, Kim Thayil e Matt Cameron, compagni di band nei Soundgarden.

Dopo la commovente assegnazione, Ryan Tedder e Drew Brown, rispettivamente cantante e chitarrista degli OneRepublic, hanno suonato un’emozionante versione di “The Promise”, dedicandola alla memoria di Chris Cornell.

 

 

cornellthepromise475