Concerti
Calexico: in concerto a Prato venerd́ 13 luglio al Festival Delle Colline


pubblicato in data 11/07/18 da SpazioRock

Comunicato Stampa:

 

Un immaginario Tex-Mex che si srotola tra i deserti polverosi dell'Arizona, le feste messicane a base di Tequila, le atmosfere surreali dei film di Tarantino...

Calexico, ovviamente. La band di Joey Burns e John Convertino approda venerdì 13 luglio all'Anfiteatro del Cantro Pecci di Prato (ore 21,30) nell'ambito del Festival delle Colline 2018.

Il tour segue l'uscita del nuovo album "The Thread That Keeps Us", un ritratto di famiglia che cattura tutta la loro imprevedibilità e varietà stilistica, riservando il consueto spazio alla loro creatività.

Nel dare vita all'album, i Calexico hanno trovato la loro dimensione spirituale in un ambiente insolito, non in Arizona, ma bensì sulla costa settentrionale della California, in una casa trasformata in studio, chiamata House Panoramic.

Costruita con detriti e legname recuperato da un cantiere navale - soprannominata dalla band "la nave fantasma" - la sfarzosa casa, con il suo ambiente all'avanguardia, non ha tardato a dare il suo contributo al suono dei nuovi brani.

La critica ha accolto il disco come "I Calexico più accattivanti, grintosi, se non sorprendenti che abbiamo mai ascoltato". I Calexico narrano storie di immigrazione, le sofferenze degli sfollati, danno voce a chi non ce l'ha. Forte il loro legame con il mondo del cinema.

I Calexico sono: Joey Burns, John Convertino, Martin Wenk, Jacob Valenzuela, Sergio Mendoza, Jairo Zavala Ruiz, and Scott Colberg.

I biglietti (20 euro, posto unico) sono disponibili nei punti www.boxofficetoscana.it/punti-vendita tel. 055.210804 e online su www.ticketone.it tel. 892.101.

In collaborazione con Prato Estate 2018.

Festival delle Colline 2018 è organizzato da Comune di Poggio a Caiano e Regione Toscana in collaborazione con i Comuni di Prato e Carmignano e Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana / Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci e il sostegno di Estra Prato, Publiacqua, Consiag Prato e cooperativa Il Cenacolo.