Rock
Aerosmith: Steven Tyler ha chiesto a Donald Trump di non usare le canzoni della band per eventi politici


pubblicato in data 22/08/18 da Simone Zangarelli

Secondo quanto riportato da Variety, Steven Tyler, voce degli Aerosmith, avrebbe chiesto nuovamente al presidente degli USA Donald Trump di non usare le sue canzoni durante eventi politici.

 

La celeberrima "Living On The Edge" del 1993 è stata usata ai convegni di Trump, come quello tenutosi al Charleston Civic Center della West Virginia il 21 agosto. L'avvocato di Tyler ha così inviato una lettera di "cessazione e sospensione" alla Casa Bianca accusando il Presidente di aver violato intenzionalmente i termini della diffusione della canzone.

 

L'avvocato fa riferimento al Lanham Act, affermando che l'infrazione del marchio può verificarsi se l'uso di una canzone da parte di un politico può creare confusione nel mercato, data dal sostegno dell'artista ad una certa parte politica.

 

Non è infatti la prima volta che Donald Trump ha usato una canzone degli Aerosmith per motivi politici: nel 2015 l'attuale Presidente degli USA ha usato il classico "Dream On" durante la sua campagna presidenziale.