Attualitā
A Perfect Circle: Maynard James Keenan č stato accusato di stupro


pubblicato in data 29/06/18 da Paolo Spera

Maynard James Keenan, cantante solista dei ToolA Perfect Circle e Puscifer, è stato accusato di aver violentato una donna, allora 17enne, il quale le avrebbe trasmesso un'infezione sessualmente trasmissibile.

 

Lo scorso 22 Giugno, su Twitter, un'utente di nome "@IWas17HeWas36" avrebbe raccontato dell'accaduto, informa anonima, rivelando del presunto stupro avvenuto nel 2000, anno in cui l'allora 36enne Keenan era in tour con gli A Perfect Circle e Nine Inch Nails.  

Adesso, il cantante ha risposto alle accuse scrivendo: "Grazie mille a coloro i quali non hanno creduto a questa spregevole farsa che danneggia soltanto il movimento #metoo. E vergogna a tutti quelli che incentivano questo "clickbait" distruttivo. E se ho tardato a rispondere è perché ho spento il mio cellulare. Dovreste provare anche voi".

 

L'utente "@IWas17HeWas36" ha scritto che Keenan l'avrebbe "notata tra la folla e gettato una bottiglia d'acqua" verso lei. Poco dopo, una donna facente parte del management degli A Perfect Circle le avrebbe chiesto se avesse voluto incontrare la band dopo il concerto. Così la ragazza entrò in un'area VIP all'interno della quale era presente il cantante il quale, firmandole un autografo sulla mano, le chiese quanti anni avesse. Conosciuta l'età della ragazza le avrebbe risposto: "Non posso parlarti qui. Andiamo a vedere un film", così la trascinò verso il tour bus della band e chiuse la porta a chiave. 

@IWas17HeWas36 afferma che Keenan si sia tolto i pantaloni dopo aver avviato il film e che l'abbia violentata sessualmente, senza utilizzare nessuna precauzione. Di conseguenza, sostiene che Keenan le avrebbe trasmesso l'HPV, meglio conosciuto come "Virus del papilloma umano". 

 

La presunta ragazza afferma infine: "L'ho tenuto nascosto per anni perché sapevo che non sarei stata creduta dai loro fan così devoti. Poco tempo dopo, un mio amico mi ha confessato che Keenan lo ha fatto in ogni città, ad ogni spettacolo. Preferiva le ragazze minorenni. Quello che è successo a me è probabilmente accaduto a un sacco di ragazze minorenni".