Concerti
Steven Wilson: annullato il tour di "The Future Bites"


pubblicato in data 22/03/21 da Shadi Mrouč

Comunicato stampa

 

Comunichiamo che, a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, STEVEN WILSON ha annullato il tour che l‘avrebbe portato il 4, 5 e 6 ottobre 2021 rispettivamente a Milano (Teatro degli Arcimboldi), Firenze (Tuscany Hall) e Roma (Auditorium Conciliazione).

 

Per quanto riguarda i biglietti già acquistati, daremo a breve informazioni.

 

Di seguito il comunicato stampa ufficiale dell’artista:

 

“Per la seconda volta sono stato costretto a posticipare il tour di ’The Future Bites’. Le date europee erano previste per l'autunno 2021. Visti i recenti sviluppi, ho ben sperato per le date in UK (pur senza troppe garanzie), ma purtroppo non è stato così per il resto d’Europa. L’impossibilità di procedere con gli shows è evidente, per cui ho deciso di annullare l’intero tour. In qualità di artista solista, è mio dovere anticipare tutte le spese: i musicisti, le prove e la produzione dello spettacolo. Non sarei stato in grado di affrontare tutte queste spese anche solo esibendomi in una manciata di concerti. Ancora una volta voglio scusarmi per tutti gli inconvenienti che questa mia scelta comporterà. Utilizzerò il mio tempo libero per scrivere e produrre i miei due prossimi dischi che vorrei pubblicare nel 2022 e 2023. Non vedo l’ora di portare in giro questi due nuovi album, assieme a ’The Future Bites’.


Nel frattempo, c’è molta altra musica correlata a ’The Future Bites’ in arrivo nei prossimi mesi: si tratta di remixes e di una nuova uscita della canzone ‘Anyone But Me’ che originariamente era la traccia di chiusura dell’album ma che ho sostituito con ‘Count Of Unease’. Inoltre, sto ultimando il mio libro che sarà pubblicato dall'editore Little Brown entro la fine dell’anno. Vi terrò certamente aggiornati su tutti i fronti.


Il mondo al momento è totalmente incasinato e l'annullamento del mio tour non è particolarmente significativa nel grande schema delle cose, tuttavia ero entusiasta all’idea di tornare on the road con i musicisti e suonare di fronte al mio pubblico. Non poterlo fare è un brutto colpo. 


Vi ringrazio per la comprensione e pazienza.


S x”