Attualità
Zakk Wylde: "I miei amici sono andati al college, io all'università di Ozzy Osbourne"


pubblicato in data 30/12/17 da Simone Zangarelli

C'è chi impara sui banchi di scuola, e chi ha la fortuna di avere un maestro come Ozzy Osbourne che gli insegni il mestiere del musicista e molto altro. Così il chitarrista Zakk Wylde ha parlato al programma radiofonico "The Jenny McCarthy Show", del suo rapporto con il celebre cantante inglese, con il quale ha collaborato per oltre trent'anni.

Infatti, riguardo ai ricordi di quando è entrato nella band di Ozzy Osbourne, ha raccontato: "Avevo 19 anni, poco prima di farne 20. È allora che il mio problema di alcolismo ebbe inizio, prima di allora bevevo semplicemente, dopodichè ho iniziato ad esagerare. Quando ho iniziato con Ozzy ricordo Sharon Osbourne - che affettuosamente chiamo 'mamma', perchè lo è stata da quando avevo 19 anni - chiamò mia moglie Barbaranne e le chiese 'per caso Zakk ha qualche problema con l'alchol?"
"E lei rispose 'oh, no. Beve solo latte" e allora Sharon 'Non più', perchè ero l'unico che usciva con Ozzy, dato che gli altri pensavano 'non voglio rimanere intrappolato nella sua rete'. Ma io uscirei sempre con lui, perchè come può qualcuno non volere divertirsi con Ozzy? E la gente mi rispondeva 'stupido, devi essere un novellino, e non hai idea di cosa succede qui intorno'. Ad ogni modo uscivo con lui tutto il tempo e bevevamo. Molti dei miei amici sono andati al college, io ho frequentato l'Università di Ozzy Osbourne, che era come "Animal House"."

È stato poi chiesto a Wylde di raccontare un episodio divertente legato al tour con Ozzy: "Non è successo molto tempo fa, era quando stavamo facendo il "Live At Budokan". Ozzy mi chiese 'Zakk, hai qualche birra?' Le tengo sempre nello zaino. Così sono andato a prenderele e lui 'Che c'è, stai cercando di farci licenziare?' Ed io 'Allora ci incontreremo in bagno'. Non ti prendo in giro, ero in bagno e poi lui è entrato, l'ho sentito arrivare."
Il chitarrista ha poi continuato: "Era di fronte a me, chiuse la porta e disse 'Ok Zakk'. Ero riuscito a sgattaiolare via, ho sentito la latiina di Sapporo aprirsi e poi lui la buttò giù tutta d'un fiato, poi si intrufola e spinge verso di me la lattina vuota, così ho potuto buttarla nella spazzatura come un ubriacone responsabile."

Sul prossimo tour con Ozzy, Zakk Wylde ha detto ironicamente: "È bello essere di nuovo con Ozzy, anche se è folle come sempre. Usciremo con questo progetto fino al 2020, e poi inizieremo il "Bad Investment Tour". Fondamentalmente, il motivo per cui stiamo facendo un tour adesso è perché Ozz mi ha detto 'tutto quello che hai, e tutti i soldi che hai fatto da quando hai iniziato con me, puntali sulla vittoria di Conor McGregor contro Mayweather', così abbiamo fatto entrambi."
"Questo è il motivo per cui siamo tornati insieme per fare questo tour. Siamo al verde, viviamo entrambi in una catapecchia giù al fiume. Speriamo che mi dia consigli migliori dal 2020 in poi
" ha concluso ridendo il chitarrista.

Durante l'intervista Zakk Wylde ha parlato anche del nuovo album dei suoi Black Label Society, "Grimmest Hits", in uscita il prossimo 19 gennaio, e dell'ultima volta che ha tagliato la sua folta barba.

Guarda l'intervista intera dal player in alto!

 

 

zakk_wylde_ozzy_osbourne_475