Attualitą
Zakk Wylde: "Amo salire sul palco ogni sera, per me non č un lavoro"


pubblicato in data 11/02/18 da Simone Zangarelli

"Ama quello che fai e non lavorerai neanche un giorno" si suole dire, e Zakk Wylde, celebre chitarrista di Ozzy Osbourne nonchè membro fondatore dei Black Label Society, sembra esserne la prova vivente.

Durante una recente intervista per la radio bostoniana WAAF, Wylde ha raccontato del suo ritorno nella band de Principe delle Tenebre, del tour nordamericano a supporto dell'album "Grimmest Hits" e della passione per il suo lavoro.

Riguardo al ventesimo anniversario dalla formazione dei Black Label Society, ha commentato: "Il ventesimo compleanno dei Black Label. Faremo una torta di compleanno con scritto 'Tanti auguri BLS'. Altri trent'anni e raggiungeremo i Rolling Stones. Mettiamoci al lavoro, pivelli!"

Sul ritorno nella band di Osbourne: "Gus G. sta suonando nei Firewind, lui è un mio caro amico, e Ozzy mi ha detto 'Zacky, Gus si sta occupando dei Firewind, farà anche delle cose da solista. Sei disponibile per lavarmi i piatti, fare il bucato e prepararmi i miei panini? Mi raccomando vacci piano con la mostarda' e io ho detto 'Si, lo posso fare'".

E riguardo al suo lavoro adesso, Zakk Wylde ha detto: "Essere partner di Gibson, non avrei potuto chiedere di meglio, mi hanno trattato benissimo e sono come una famiglia per me. Lo stesso vale con la Marshall, e tutto il resto, però adesso per me è tempo di essere un caposquadra."

"Non è per tutti, alcuni dei miei amici dicono 'Zakk, tutto ciò che voglio è solo suonare e andare a casa, amico', ma io amo fare tutto" Ha proseguito il chitarrista. "Mi sono sempre occupato del merchandise, i disegni all'interno degli album, mi coinvolgono queste cose. Così come con le chitarre, invece di avere un paio di chitarre signature, sarebbe fantastico avere una linea completa di chitarre."

Wylde ha poi concluso: "Anche da ragazzo facevo il postino, falciavo i prati e poi ho scoperto come prendermi cura delle piscine. Mi piace lavorare. Quando sono in tour sono in giro per strada, probabilmente sto facendo 300 spettacoli all'anno. Amo salire sul palco tutte le sere e non vedo l'ora di farlo. Per me non è lavoro, non vedo l'ora di stare insieme ai miei compagni di band e andare e suonare".

 

 

 

zakk_wylde_475