Curiositą
Pink Floyd: la storica casa di David Gilmour nell'Oxfordshire in stato di inquietante abbandono, guarda il video


pubblicato in data 17/10/17 da Cristina Cannata
Sono state recentemente denunciate le condizioni quasi inquietanti di completo abbandono in cui versa un luogo emblematico per la storia dei Pink Floyd e non solo.  

Si tratta della nota dimora di Hook End Manor, nel South Oxfordshire in Inghilterra, una villa di 11 camere estesa per 25 acri appartenuta a David Gilmour. La casa è diventata famosa per avere all'interno uno studio di registrazione in cui hanno lavorato Rod Stewart, Jamiroquai, Kaiser Chiefs, Tom Jones e Spandau Ballet, nonchè per essere stata impiegato dagli stessi Pink Floyd per le registrazioni di alcune parti del loro album "A Momentary Lapse Of Reason". Pertanto, fino a circa un anno fa, il valore dell'immobile è stato valutato a circa 12 milioni di sterline. 

Gilmour non fu l'ultimo proprietario dell'immobile. Intorno agli anni 80' vendette la dimora alla West Side Production che, a sua volta, la cedette a Trevor Horn, membro degli Yes proprio negli anni 80'. Il rinomato produttore tuttavia nel 2007 mise la casa in vendita dopo un tragico incidente che aveva causato la morte della moglie. 


Recentemente alcuni rappresentanti della Abandoned and Derelict Britain hanno ritrovato la casa in completo e pessimo stato di abbandono: tavoli da biliardo impolverati, carta da parati distrutta e, la cosa più inquietante, una lapide nel seminterrato. 

Guarda il video dal player in alto.