Curiosità
Jack White: "Il rock ha bisogno di nuova linfa"


pubblicato in data 13/02/18 da Davide Vergnani
Jack White si pronuncia sullo stato di salute del rock che sta scomparendo sempre più dai grandi festival internazionali.


Recentemente intervistato su KROQ, l'ex frontman dei White Stripes, Dead Weather e Raconteurs e ora solista dice la sua sul declino del rock che si può notare dalle line up dei maggiori festival di quest'anno. Parecchie infatti le lamentele dei fan del genere ai programmi estivi di Coachella e Reading su tutti.


"Il Rock 'n' roll ha bisogno di un'iniezione di un po' di sangue giovane per colpire davvero tutti in questo momento", ha detto White. "Pensa che stia fermentando, fermentando e che stia per succedere. E penso che sia un bene. Dalla nascita del rock 'n' roll, ogni 10, 12 anni, c'è una boccata d'aria fresca e una nuova iniezione che potrei chiamare 'punk attitude' o qualcosa del genere, qualcosa di violento. Le cose diventano pazze per un paio d'anni, e poi diventano un po' più sottili, e poi devi aspettare che arrivi la prossima ondata e le persone tornino ad ecitarsi ed urlare".