Hard Rock
Guns N' Roses, Steven Adler sull'uscita dalla band: "Avevo il cuore a pezzi, volevo morire"


pubblicato in data 06/02/18 da Miriam Stellino
Sembra che per Steven Adler, batterista dei Guns N' Roses fino al 1990, uscire dal gruppo di Axl Rose non sia stato per niente facile.

 


Recentemente intervistato durante il programma "Mom, It's Not Devil Music!", infatti, Adler ha raccontato dell'addio ai Guns N' Roses causato dal suo ben noto abuso di droghe.
Il batterista ha ricordato innanzitutto l'ultima sessione di registrazione con la band e come la sua decisione di porre fine alla sua dipendenza abbia influito sulla sua carriera in quel periodo: "Non sapevo che smettere di far uso di eroina ti facesse stare così male. Un giorno Slash mi chiamò e mi disse: 'Stiamo andando in studio per registrare "Civil War".' E io risposi: 'Sto troppo male, possiamo aspettare una settimana?'. Ma lui mi rispose: 'Non possiamo sprecare questi soldi.' Quindi andai in studio. Feci del mio meglio, ma dovetti ripetere la mia parte qualcosa tipo 25 volte. Erano tutti arrabbiati, e io continuavo a dire loro: 'Sto male', ma loro continuavano a ripetere: 'No, non stai male, sei fuori di testa'. E mi buttarono fuori."

 


Dopo essere uscito dalla band per Adler cambiarono molte cose: "Passai dall'avere un management, una band e un agente - insomma, dall'avere sempre gente intorno che credevo di poter considerare degli amici, ad essere completamente solo. Pensai che sarei finito come quelle rock star che una volta compiuti 27 anni vanno in overdose e muoiono."
Gli anni '90 sono stati il periodo peggiore per Adler, secondo quanto dichiarato dal batterista: "Mi fecero firmare questo contratto con cui mi portarono via tutto, senza che io lo sapessi. Avrei potuto dire: 'Okay, ce la farò e diventerò pulito', ma avevo il cuore infranto e non potevo farcela. Riuscivo solo a pensare al fatto che volevo morire."

Il batterista, che si è riunito ai Guns N' Roses durante alcuni show del "Not In This Lifetime" Tour, ha infine ricordato il coma procuratogli dall'abuso di droghe: "Stavo cercando di uccidermi, e ci sono quasi riuscito. Ho vissuto davvero l'inferno."

 

stevenadler06022018475