Alternative Metal
Five Finger Death Punch: Ivan Moody minacchia di lasciare la band sul palco, lo show viene sospeso


pubblicato in data 13/06/17 da SpazioRock

Nonostante gli sfortunati recenti avvenimenti, i Five Finger Death Punch confermano che continueranno il loro tour europeo.

 

La band ha suonato lo scorso 12 giugno a Tilburg, nei Paesi Bassi e durante il concerto il cantante Ivan Moody ha minacciato di lasciare la band. Dopo i primi attimi di confusione, il gruppo ha però rilasciato una dichiarazione in un comunicato: "Coloro che hanno seguito la band fin dall'inizio sanno che c'è sempre stato un elemento di imprevedibilità nella nostra musica e nei nostri spettacoli. Ecco, questo è il rock 'n' roll. Quando si suona in più di 150 spettacoli in un solo anno, inevitabilmente qualche tensione nasce, come è accaduto ieri sera a Tilburg. Non siamo supereroi, e non siamo nemmeno macchine. Ma, nonostante ciò, non è ora il caso di fermarsi. Non vediamo l'ora di suona ancora dal vivo. Allacciate le cinture".

 

Il management dei Five Finger Death Punch, 10th Street Entertainment, assicura che la band tornerà a suonare il prima possibile.

 

Questa non è la prima volta che il gruppo è stato costretto ad interrompere uno spettacolo a causa di problemi che coinvolgono il cantante con il resto della band. Il cantante, nel maggio del 2015, accusò un malore sul palco di Memphis a causa del suo abuso di alcool e droghe. Entrò in riabilitazione poco dopo.

 

Ad ogni modo, i Five Finger Death Punch e gli In Flames condivideranno il palco in un tour europeo nei mesi di novembre e dicembre.

 

Guarda il video dal player in alto!

 

 

A cura di Paolo Spera