Attualità
Chris Cornell, Vicky Cornell: "Chris vivrà per sempre nel presente"


pubblicato in data 29/05/18 da Martina Giovanardi

I motivi della morte di Chris Cornell,  leader dei Soundgarden,  sono ancora dei grossi interrogativi.

 

La vedova del cantante, Vicky Cornell, è ancora alla ricerca di risposte e afferma, secondo quanto riporta The Detroit News,  che il medico legale ha condotto delle "indagini fallaci".  Vicky ha detto che le incongruenze nel resoconto ufficiale hanno portato a false accuse, pubblicate online, alla sua famiglia. Ha spiegato, "Questo ha lasciato me e la mia famiglia alla ricerca di risposte, ma alcuni fan complottisti hanno scritto le cose più vili a me e ai miei figli".

 

Il dottor Richard Cole della Miller School of Medicine dell'Università di Miami ha confermato che le droghe potrebbero in parte aver causato la morte del cantante.

Vicky Cornell è fermamente convinta che Chris "non aveva il pieno controllo delle sue facoltà a causa delle droghe assunte" quando si è impiccato nel bagno con una fascia da ginnastica.

 

Lo scorso 18 maggio è stata celebrata una veglia pubblica in memoria di Chris Cornell a Hollywood.  Vicky è stata raggiunta dai suoi figli Lily, Toni e Christopher, oltre ai membri della band Matt Cameron, Tom Morello e Alain Johannes. Erano presenti anche la vedova di Chester Bennington, Talinda e la vedova Linda di Johnny Ramone, insieme ad altri amici e numerosi fan.

 

In un post su Twitter, Vicky scrive: "Pronuncerò il suo nome ogni giorno. Continuerò a mantenere la promessa per lui e Chris vivrà per sempre nel presente".