Attualità
Chris Cornell: rivelato il risultato degli esami tossicologici sul cantante


pubblicato in data 02/06/17 da Isadora Troiano

Chris Cornell aveva assunto parecchie medicine, prese su prescrizione, al momento della sua tragica morte.

 

Lo riporta il sito TMZ che è venuto in possesso del report completo degli esami tossicologici svolti sul corpo del cantante dei Soundgarden e da cui risulta che Cornell avesse nel sangue svariati medicinali tra cui naloxone, butalbital, lorazepam, pseudoefedrina e vari barbiturici.