Attualità
Chris Cornell: le prime dichiarazioni della moglie Vicky


pubblicato in data 19/05/17 da Isadora Troiano

A un giorno dalla tragica scomparsa di Chris Cornell, la moglie Vicky rompe il silenzio e parla a Variety delle ultime ore del cantante e del sospetto che siano stati dei farmaci anti depressivi a causare il terribile gesto.

 

"Abbiamo parlato poco dopo la fine del concerto e ho notato che biascicava, lo sentivo diverso, strano e poi mi ha detto di aver preso un Ativan o due in più rispetto al solito" ha detto la moglie dell'artista "Per questo ho mandato qualcuno della security a vedere che tutto fosse a posto"

 

L'Ativan è un farmaco anti depressivo e tranquillante che, sempre secondo Vicky Cornell, il cantante assumeva su prescrizione contro l'insonnia.

 

"Ciò che è successo è inspiegabile e spero che gli ulteriori esami medici che stanno conducendo possano farci arrivare alla verità. So che lui amava i nostri figli e non avrebbe mai volontariamente fatto loro un male così grande togliendosi la vita. L'incredibile ondata di affetto e supporto dai suoi fan, amici e colleghi significa tantissimo per noi in questo momento, più di quanto possiate immaginare. Voglio ringraziare tutti coloro che ci stanno vicino e che hanno capito quanto sia difficile per noi" ha concluso la moglie del cantante.