Heavy Metal
Black Sabbath, Tony Iommi: "L'ultima cosa che voglio fare adesso Ŕ toccare una chitarra..."


pubblicato in data 22/12/17 da Cristina Cannata
Son passati circa 10 mesi da quel 4 Febbraio 2017 quando i Black Sabbath a Birmingham suonarono l'ultimo concerto della loro carriera, e da allora ognuno di essi ha preso delle strade diverse. 

Se Ozzy Osbourne continua a calcare i palchi mondiali e Geezer Butler sta lavorando al suo nuovo album solista, Tony Iommi si sta godendo il meritato relax della "pensione". 

Recentemente intervistato da Total Guitar, il chitarrista ha dichiarato di appeso al chiodo -per lo meno momentaneamente- la sua chitarra: "La chitarra è un modo di esprimere te stesso. Ma adesso, non dormo più con la chitarra come ho fatto tempo fa. E' sempre stata una cosa molto importante per me e ha fatto emergere parti di me che altrimenti non sarebbero venute fuori". 

"Essere in grado di scrivere musica, di suonare uno strumento fa nascere in te qualcosa che altrimenti normalmente non saresti in grado di fare, che normalmente io non sarei stato in grado di fare. E la chitarra ha fatto questo per me. Mi ha insegnato molto, davvero" ha detto il chitarrista, che ha poi continuato, "Quando ne ho voglia, la prendo e suono. Ma al momento ne sono veramente lontano perchè ho altre cose in ballo e l'ultima cosa che voglio fare è prendere in mano una chitarra! Ma quando lo faccio, mi diverto a farlo. Mi è piaciuto quando mi sedevo con la band e creavamo idee e riff, o quando lo facevo a casa".