attualitą
Twisted Sister: Dee Snider contro Vince Neil: "Dovrebbe essere in carcere!"


pubblicato in data 20/02/16 da Giovanni Maria Dettori

In occasione di un'intervista su "Yahoo! Music", Dee Snider, cantante dei Twisted Sister ha risposto a una domanda con la quale gli veniva chiesto se il suo non eccedere con alcol e party a differenza di band come i Motley Crue, li avesse "penalizzati", facendoli sembrare meno maledetti e meno Rock'n'Roll.

Snider, non ha rinnegato il proprio stile di vita più sobrio, anzi ha colto l'occasione per togliersi qualche sassolino dalle scarpe... Ritornando sull’incidente stradale causato nel 1984 dal frontman dei Mötley Crüe, Vince Neil, nel quale perse la vita il batterista degli Hanoi Rocks, Razzle, e per il quale, nonostante la gravità dell'accaduto, Neil rimase in carcere solo per pochissimo tempo:

 

Vince Neil ha potuto letteralmente uccidere qualcuno in un incidente stradale. Ci furono anche due altre donne che rimasero invalide in quel famoso incidente stradale in cui morí Razzle degli Hanoi Rocks ma la gente sembra fregarsene! Tutti sembrano dire "E’ tutto ok, é rock n roll!"
E il tizio non si é nemmeno fatto un serio periodo di carcere (Neil venne condannato ad un mese di carcere, scontandone solamente 19 giorni dietro il pagamento di una cauzione, ndr).
Io dico: "Ma veramente? Stiamo scherzando? É un assassino!!". Io non capisco, sono senza parole!”.